’Quattro passi attorno a Bagno’ nuovo sentiero tutto da scoprire

’Quattro passi attorno a Bagno’  nuovo sentiero tutto da scoprire

’Quattro passi attorno a Bagno’ nuovo sentiero tutto da scoprire

Va sentiero. La sentieristica lungo valli e vallecole, tra monti, boschi e foreste, va proprio di moda a Bagno. Il paese arricchisce infatti la sua rete di passeggiate e sentieri con un nuovo bellissimo percorso ad anello in mezzo alla natura, raggiungibile in pochi minuti a piedi dal borgo termale. "’Quattro passi attorno a Bagno’, questo è il suo nome, - dice la società Tre Terme di Bagno-, è un nuovo percorso escursionistico (nella foto il taglio del nastro) studiato e realizzato dall’Associazione ’Esploramontagne’ su richiesta e finanziamento della società Tre Terme e dell’Amministrazione comunale di Bagno. Il sentiero, lungo circa tre chilometri, è adatto anche ai meno allenati, in quanto non ha particolari dislivelli o difficoltà ed è riconosciuto anche dal Cai, che lo ha tracciato ufficialmente con l’identificativo 167D".

La società racconta lo snodarsi del sentiero: "Con partenza da piazza Ricasoli, nel centro di Bagno, in direzione via della Fonte, si estende nel territorio limitrofo sfiorando scorci naturalistici di rara bellezza. Lungo il sentiero, attraversando antiche mulattiere e vicinali, che in passato collegavano i vari poderi locali, si potranno apprezzare panoramiche importanti sul paese. ’Quattro passi attorno a Bagno’, è una proposta per vivere il territorio, stare all’aria aperta, divertirsi camminando e praticare un benefico movimento slow, che, in abbinamento alle naturali proprietà delle acque di Bagno, contribuirà a tonificare i muscoli, aiuterà a regolare la respirazione e a far distogliere la mente dai problemi e dallo stress quotidiani".

La passeggiata può essere svolta in autonomia o affidandosi a guide ambientali escursionistiche qualificate. Il percorso non è adatto ai passeggini, consigliato zaino porta bimbi. Consigliate pure scarpe sportive o da trekking con suola a carrarmato per camminare in sicurezza".

Gilberto Mosconi