Radmilla Novozheeva, soprano siberiano di Cesena, corsa contro il tempo per evitare il ritorno in Russia

Radmilla Novozheeva, soprano siberiano di 32 anni, dovrà lasciare Cesena se non troverà un lavoro stabile entro la fine settembre. Il suo video virale durante l'alluvione ha fatto di lei un'icona della rinascita, ma ora la città deve fare la sua parte.

Radmilla Novozheeva, soprano siberiano di Cesena, corsa contro il tempo per evitare il ritorno in Russia

Radmilla Novozheeva, soprano siberiano di Cesena, corsa contro il tempo per evitare il ritorno in Russia

Se non troverà in fretta un lavoro, Radmilla Novozheeva, il soprano siberiano di 32 anni che ha commosso Cesena e il mondo durante i giorni dell’alluvione cantando mentre spalava fango, dovrà lasciare la città e tornare suo malgrado nella Russia in guerra. È una corsa contro il tempo. Quel giorno intonò‘La regina della notte’ dal Flauto magico di Mozart e il filmato divenne subito virale, facendo un’icona della rinascita. "Ma ora – dice – il mio permesso di soggiorno è scaduto e entro la fine settembre dovrò consegnare i documenti in questura. Se entro quel termine non avrò trovato un lavoro stabile, sarò costretta a ritornare in Siberia". La palla ora passa alla città.