Quotidiano Nazionale logo
14 mar 2021

Raoul Casadei morto, Zaffagnini lo ricorda a Rockin’1000

Zaffagnini, ideatore di Rockin’1000, ricorda la partecipazione di Raoul al mega-live al Manuzzi: "Gli intonarono Romagna mia, lui pianse"

carlotta benini
Cronaca

Cesena, 14 marzo 2021 - Era il re del liscio, ma è stato anche rocker per un giorno, suonando in uno stadio, di fronte a 15 mila persone, alcuni brani cult come ‘Bittersweet Symphony’ dei Verve e ‘Smells like teen spirit’ dei Nirvana. A ricordare la partecipazione di Raoul Casadei (morto ieri a 83 anni a causa del Covid) a That’s Live 2016 è Fabio Zaffagnini, fondatore di Rockin’1000. "Avrò sempre in mente il momento in cui mise piede al Manuzzi – racconta –. Il pubblico, riconoscendolo, si levò in coro sulle note di ‘Romagna mia’. Lui si commosse".

Approfondisci:

Raoul Casadei: niente funerale. "Per ricordarmi, meglio ballare"

Addio a Raoul Casadei, il re del liscio era ricoverato per Covid
Raoul Casadei morto, il ricordo del figlio Mirko. Audio
Raoul Casadei morto, il ricordo di Michele Minisci. Video
Morto "re del liscio" Casadei, il ricordo di Letta e Salvini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?