Rete antiviolenza, gli operatori a confronto al palazzo del Ridotto

L'amministrazione di Cesena organizza un momento di formazione per la Rete Antiviolenza, coinvolgendo operatori e istituzioni per contrastare la violenza di genere.

Rete antiviolenza, gli operatori a confronto al palazzo del Ridotto

Rete antiviolenza, gli operatori a confronto al palazzo del Ridotto

Uniti contro la violenza di genere. In linea con le indicazioni regionali, l’amministrazione di Cesena ha organizzato un momento di confronto e formazione al palazzo del Ridotto coinvolgendo gli operatori delle istituzioni che compongono la ‘Rete Antiviolenza’ attiva sul territorio. La finalità dell’iniziativa è stata di condividere le attività adottate dai servizi coinvolti nei percorsi di prevenzione di questo fenomeno: del supporto, accoglienza, presa in carico alle donne vittime di violenza, della protezione dell’infanzia e del sostegno alla genitorialità. I lavori sono stati introdotti dal Prefetto di Forlì-Cesena, Rinaldo Argentieri, che ha focalizzato il suo intervento sui contenuti del ‘Protocollo Operativo per la promozione di strategie condivise per il contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne’, richiamando le responsabilità che i vari ‘nodi’ della Rete assumono nella lotta alla violenza di genere, rimarcando il grande valore di un lavoro integrato e coordinato da parte degli operatori, per contrastare e gestire efficacemente eventi così gravi. Sono intervenute la polizia di stato, l’arma dei carabinieri e la polizia locale, i servizi sanitari dell’Ausl Romagna, i servizi sociali e il centro Donna e Antiviolenza. Questa iniziativa rappresenta un altro passo importante per rafforzare il coordinamento dei diversi ‘nodi’ della Rete Antiviolenza.