‘Sabato del Villaggio’ tra arte, musica e immagini

Domani allo Spazio Cesuola la rassegna promossa dal Teatro delle Lune. Nel primo evento gli elementi naturalin come simboli della condizione umana. . . .

‘Sabato del Villaggio’ tra arte, musica e immagini

‘Sabato del Villaggio’ tra arte, musica e immagini

Tornano da domani alle 21, allo spazio Cesuola (via Ponte Abbadesse 451), "I sabati del villaggio", iniziativa che il Teatro delle Lune propone grazie all’interpretazione dei propri attori e alla scelta ponderata di testi da presentare al pubblico. "Il format di quest’anno - spiega il drammaturgo e co-interprete Maurizio Mastrandrea -, passeggiando fra letteratura, arti, musica e immagini, è intitolato ‘Respiro di saperi’ e nasce dal desiderio di percorrere senza troppi schemi uno dei tanti sentieri della conoscenza, cercando di respirarne sensazioni, emozioni che prescindano da un percorso critico-cronologico, facendo sì che siano il testo e gli autori i veri protagonisti. La speranza è quella di generare uno stimolo sensitivo atto a sviluppare un inconscio desiderio verso il sapere" . Il primo di quattro appuntamenti ha come tema "La nebbia, la pioggia, la tempesta" e affronta testi poetici e romanzi in cui questi elementi naturali risultino, almeno in alcune parti, simboli di condizioni umane o determino il destino dei protagonisti, diventando un reading interpretato da Rosina Biondo, Denis Presepi e Maurizio Mastrandrea, con accompagnamento musicale alla fisarmonica di Mirko Catozzi. Lo spazio finale è affidato alla storica dell’arte Maria Carmela Gianessi che illustrerà le tematiche del pittore Caspar David Friedrich. A Mastrandrea e Gianessi si affiancheranno: Monica Briganti, Alessandro Pieri, Silvia Scarpellini, Vincenzo Morrone. Alla musica si alterneranno Mirko Catozzi (fisarmonica e voce) e Antonio Salerno (pianoforte digitale). Alle immagini Ivan Branzaglia. Gli altri appuntamenti: 2 dicembre "Del viaggio"; 20 gennaio’24 "Della paura"; 10 febbraio "Dell’amore".

Raffaella Candoli