Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

Suolo pubblico, nuovi spazi Tornano le tariffe

La giunta approva la terza edizione di Cesenatico XL. Gozzoli: "Nato per emergenza, ora è un’abitudine"

giacomo mascellani
Cronaca
Enrico Spada dell’Osteria Da Beppe in via Saffi
Enrico Spada dell’Osteria Da Beppe in via Saffi
Enrico Spada dell’Osteria Da Beppe in via Saffi

di Giacomo Mascellani

I ristoranti e i locali di Cesenatico avranno ancora spazi extralarge. La Giunta comunale ha infatti approvato le linee guida per la gestione delle occupazioni temporanee di suolo pubblico, con un progetto di misure straordinarie già adottato nel 2020 e nel 2021, introducendo però il pagamento del canone unico anche per lo spazio in ampliamento. È Cesenatico XL e il piano consente in anticipo rispetto all’inizio della stagione turistica, di rinnovare le concessioni cosiddette extra large o fare richiesta di nuovi spazi.

Viene confermata la possibilità di incrementare l’occupazione esistente in lunghezza con l’assenso delle attività o dell’immobile adiacente, e sono concesse occupazioni che sfruttino sino a un massimo di tre stalli blu di sosta. Le aree dovranno essere sempre delimitate, come ostacolo, da protezioni che non ne consentano l’accesso e l’uscita in strada. Sono possibili nuove occupazioni sulle vie Mazzini, Saffi e Fiorentini, ma Cesenatico XL non è prevista lungo le sponde del porto canale. Nel nuovo disciplinare è prevista inoltre un’area nel retro della pescheria, utilizzabile come zona comune per i pubblici esercizi, per allestire tavoli e sedie nelle ore serali dalla chiusura della pescheria fino a mezzanotte.

Questo sistema di occupazioni di suolo pubblico in ampliamento, molto apprezzato negli scorsi anni, verrà integrato con una serie di pedonalizzazioni mirate sia a incrementare commercio e turismo che ad agevolare il lavoro di bar e ristoranti. Cesenatico XL rimarrà in vigore fino al primo fine settimana di novembre, quando è in calendario "Il pesce fa festa".

Le attività che avevano aderito a Cesenatico XL lo scorso anno dovranno ripresentare richiesta di rinnovo, utilizzando i moduli prediposti dall’ufficio Suap, da inviare alla pec cesenatico@cert.provincia.fc.it. La stessa procedura la deve fare per chi vuole richiedere una nuova occupazione in ampliamento o temporanea. I moduli si trovano sul sito del Comune, sia all’interno della pagina dedicata sia nelle notizie nella home page.

Il sindaco Matteo Gozzoli e la vicesindaca Lorena Fantozzi vogliono andare incontro agli operatori e migliorare la qualità dell’ospitalità: "Cesenatico XL è nato come un provvedimento di emergenza, ma con il passare del tempo è diventato un’abitudine, qualcosa che si aspettano sia le imprese che i cittadini e i turisti. È un giusto equilibrio tra le esigenze dei lavoratori e una fruizione della città che va verso spazi sempre più ampi, il vivere all’aperto e anche l’aprirsi verso una mobilità sempre più sostenibile. Lunedì scorso abbiamo incontrato le associazioni per illustrare il disciplinare e tutte le novità".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?