ER
Cronaca

Teatro e danza sul palco di Villa Torlonia

Presentato il cartellone invernale di San Mauro Pascoli: saranno 19 gli spettacoli in programma con due anteprime assolute

Teatro e danza sul palco di Villa Torlonia

Teatro e danza sul palco di Villa Torlonia

di Ermanno Pasolini

Presentato a San Mauro Pascoli il cartellone della stagione 2023-2024 "Villa Torlonia Teatro", capace di spaziare dal teatro di narrazione a quello per famiglie, portando sul palco i nuovi interpreti della drammaturgia narrativa contemporanea e i protagonisti della scena teatrale del territorio, dando anche spazio all’originalità delle proposte artistiche quale elemento di distinzione e qualificazione. La stagione è curata da Sillaba Coop, con il contributo del Comune di San Mauro Pascoli, ed è stata presentata in occasione della serata di anteprima della stagione, da Roberto Mercadini, Stefano Bellavista e dalla la sindaca di San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia. Saranno 19 gli appuntamenti che animeranno il palcoscenico nella cornice del Parco di Villa Torlonia da ottobre fino ad aprile. In scena, oltre alla serata inaugurale, 7 spettacoli serali di teatro di prosa e narrazione pieno di voci, con 2 anteprime assolute, 5 spettacoliincontri per le rassegne Digitali Purpurei e Scalpiti, dedicati al nuovo pubblico dei giovani spettatori e a quello eterogeneo degli incontri culturali, 3 spettacoli domenicali dedicati all’infanzia e alle famiglie, uno spettacolo dedicato alle scuole dell’obbligo e uno di danza contemporanea. Dicono Stefano Bellavista e Roberto Mercadini, direttori teatrali di Sillaba: "Un teatro che è paradossalmente diventato di nicchia, ma tanto più necessario in un momento in cui la parola è accantonata e maltrattata, ridotta a slang, soliloquio compulsivo".

Previste anche due anteprime assolute. Il nuovo monologo di Roberto Mercadini che debutterà a gennaio 2024, ispirato alle vicende dei tre Papi cesenati, soffermandosi in particolare su Pio VI e Pio VII (Gianangelo Braschi e Barnaba Chiaramonti), i Papi "dimenticati da Dio" (domenica 21 gennaio). Il debutto a teatro di Carlotta Vagnoli, scrittrice, femminista intersezionale, attivista per i diritti delle donne, in scena venerdì 2 febbraio con "Le solite stronze". Ascanio Celestini, " L’asino e il bue" (sabato 25 novembre), ispirato alla storia di San Francesco. Altro debutto teatrale sarà quello di Domenico Iannacone con "Che ci faccio qui" (sabato 24 febbraio). Nel luogo pascoliano di Villa Torlonia l’attenzione sulla poesia è costante: venerdì 22 marzo andrà in scena "Poetica", lo spettacolo teatrale ispirato ai testi di Franco Arminio adattato e interpretato da Tindaro Granata, Mariangela Granelli, Francesca Porrini, Caterina Carpio, Emiliano Masala. In programma anche Denis Campitelli con "Il primo Secondo" (venerdì 15 dicembre), racconto teatrale e musicale dedicato a Secondo Casadei. A chiudere il cartellone teatrale sarà infine Linda Caridi, con un che presenterà sabato 6 aprile con una Donna e un bambolo gonfiabile che affronta il delicato tema dell’anoressia. Poi spazio anche per il teatro per famiglie con la rassegna Il Fanciullino con un totale di quattro appuntamenti (incluso un matinée per le scuole dell’obbligo in occasione della Giornata della memoria). Ritorna Digitali Purpurei, rassegna rivolta in particolar modo alle nuove generazioni. La proposta di Villa Torlonia Teatro sarà poi arricchita da "Scalpiti Vari impulsi culturali", rassegna ideata e condotta da Roberto Mercadini. Al mondo della danza è dedicato E’ Bal", palcoscenici per la danza contemporanea. Villa Torlonia ospiterà così un appuntamento di danza contemporanea con Danze Americane di Fabrizio Favale. Abbionamento intero 95 euro, ridotto under 25 sarà di 85 euro. Prevendita abbonamento su www.liveticket.it con possibilità di utilizzare 18app e Carta del Docente. Info: 370 3685093 spettatore@sillaba.org.