Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 mag 2022

Trabant, torna il raduno della storica auto della Ddr

24° edizione della kermesse a cui parteciperanno 35 equipaggi che faranno base all’Hotel Tilly di Valverde. Oggi alle 14 sfilata sul lungomare e mostra

29 mag 2022
giacomo mascellani
Cronaca
Un’auto in mostra lo scorso anno
Un’auto in mostra lo scorso anno
Un’auto in mostra lo scorso anno
Un’auto in mostra lo scorso anno
Un’auto in mostra lo scorso anno
Un’auto in mostra lo scorso anno

di Giacomo Mascellani

Cesenatico ospita la 24ª edizione del Raduno internazionale delle Trabant, le storiche vetture prodotte nella Germania dell’Est, che per decenni hanno rappresentato il simbolo dell’industria automobilistica tedesca orientale. All’edizione 2022 della manifestazione partecipano 35 equipaggi (29 dalla Germania, 5 italiani e uno dall’Austria), tutti radunati all’Hotel Tilly di Valverde, dove i padroni di casa, i coniugi Bruno Rinaldi e la moglie Sieglinde Lercher originaria della provincia di Bolzano, dalla fine degli anni ‘90 organizzano il raduno delle autovetture provenienti dall’ex Repubblica Democratica Tedesca.

Le Trabant venivano costruite nelle catene di montaggio di Zwickau e nelle fabbriche di Eisenach. Queste spartane utilitarie con carrozzeria in vetroresina, un tempo erano il vanto dell’industria meccanica della Ddr e sono mosse da un motore a due tempi di seicento centimetri cubici di cilindrata, alimentato a miscela. Una delle peculiarità di queste vetture era la presenza di un serbatoio autonomo per l’impianto di riscaldamento, che consentiva di salvarsi e di resistere alle rigide temperature del nord Europa, nei casi in cui motore andava in panne.

Ai tempi della Germania dell’Est per averne una si doveva prenotarla dieci anni prima. Oggi c’è la giornata clou, con la sfilata delle 35 autovetture sul lungomare di Cesenatico scortate dalle pattuglie della Polizia locale prevista alle 14, fino ad arrivare in piazza Ciceruacchio, dove rimarranno esposte per l’intero pomeriggio. Come tradizione il pubblico voterà la macchina più bella ed interessante ed al termine della giornata saranno consegnate le targhe ai primi tre. Dopo la sfilata in senso contrario, dalla piazza sul porto canale fino a Valverde, questa sera si terrà la tradizionale festa nel giardino dell’Hotel Tilly, dove sarà anche sorteggiata una settimana di vacanza per una persona con mezza pensione, da trascorrere nell’estate 2023. Sarà premiata anche la vettura proveniente dal paese più lontano ed un premio speciale è riservato alla vettura più vecchia. Il Raduno internazionale delle Trabant ha anche una valenza turistica regionale. Domani, lunedì, gli equipaggi visiteranno la città di Cattolica e l’acquario, per un omaggio alla località costiera.

Martedì gli equipaggi compiranno una gita sulle colline di Cesena dando vita ad una originale caccia al tesoro e partecipando al pranzo all’agriturismo ’Il Farneto’ a Sogliano. Mercoledì gli equipaggi lasceranno Cesenatico: "Siamo felici di ritornare ad organizzare il raduno senza restrizioni - ha detto un radioso Bruno Rinaldi -, ed è importante per noi il patrocinio del Comune di Cesenatico, l’aiuto degli amici e la collaborazione dalla Germania di Trabifamilie Berlin e Ifa Freunde Sachsen".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?