ERMANNO PASOLINI
Cronaca

Trecento persone a cena insieme per la Romagna

Nell’evento a Udine sono stati raccolti 5mila euro che saranno destinati al Comune di Montiano.

Trecento persone  a cena insieme  per la Romagna

Trecento persone a cena insieme per la Romagna

di Ermanno Pasolini

’Un cappelletto per l’Emilia Romagna’ è il titolo della cena organizzata dalle parrocchie di Moruzzo e di Martignacco in provincia di Udine, per raccogliere fondi da destinare al Comune di Montiano. Vi hanno partecipato 300 persone e in pochi giorni le prenotazioni sono state chiuse. Erano presenti la sindaca di Moruzzo, un paese di 2.500 abitanti, Albina Montagnese e il sindaco di Martignacco, che conta 6.900 abitanti, Mauro Delendi insieme al parroco don Luca Callegaro.

L’organizzazione è stata curata da una quarantina di associazioni di volontariato coordinate da Gianluca Casali. Spiega il sindaco di Montiano Fabio Molari: "Hanno contattato noi dopo aver considerato tutta una serie di piccoli comuni alluvionati. Il primo sindaco che ha risposto sono stato io e così è nato questo progetto della cena comunitaria. La cena si è basata su pietanze romagnole a cominciare dai cappelletti e altri piatti della nostra tradizione. Dalla serata ci arriveranno circa 5mila euro che destineremo al recupero delle strade interessate dalle frane per evitare che la gente rimanga isolata. La somma va ad aggiungersi ai 17mila euro già raccolti fra singoli cittadini, Pro Loco, aziende varie".

E da Udine hanno detto di essere orgogliosi di quello che hanno fatto. "Questo momento - ha detto il sindaco Mauro Delendi in videochiamata - unisce la nostra terra colpita nel maggio 1976 dal terremoto e la vostra, coinvolta dall’alluvione di maggio. Noi non abbiamo mai dimenticato quello che voi romagnoli avete fatto per noi. È chiaro che questa nostra cena è una piccola cosa, ma è un gesto che abbiamo voluto dedicarvi. Qui siamo trecento, ma tutte le nostre comunità vi sono vicine.

Ha continuato la sindaca Albina Montagnese: "Questa sera abbiamo unito le nostre comunità per un gesto d’amore. Noi sappiamo cosa significa perdere le proprie case, i beni, tutto e anche tante persone. Un grazie va, in particolare, al nostro parroco. È bellissimo vedere le nostre associazioni e i volontari lavorare per fare del bene. Oltre al bene materiale, quello che vogliamo regalarvi è un pezzettino del nostro cuore".

Il sindaco Fabio Molari, il vicesindaco Renato Ridolfi e l’assessore Mauro Ruscelli e il consigliere Davide Zoffoli hanno ringraziato tutti, commossi per questo bel gesto che gli amici friulani hanno voluto dedicare alla comunità montianese. E ha concluso Fabio Molari: "È stata una serata straordinaria, ricca di momenti emozianti. Chiedo a tutti di non lasciare solo Montiano. Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti".