Ultimati i lavori su via Bramante . La strada riaperta al traffico

Installato il nuovo collettore della fogna bianca che raccoglie le acque piovane. .

Ultimati i lavori su via Bramante . La strada riaperta al traffico

Ultimati i lavori su via Bramante . La strada riaperta al traffico

È stata riaperta al traffico via Bramante. Dopo mesi di lavori si tolgono le transenne in un cantiere strategico per lo smaltimento delle acque piovane e la sicurezza di un ampio territorio. Dopo l’installazione del nuovo collettore principale della fogna bianca che raccoglie le acque piovane, si sono concluse le ultime operazioni con gli allacci delle caditoie ed il ripristino dell’acquedotto deviato e ieri sono state ultimate le opere di asfaltatura finale della strada al confine tra il Parco di Levante e la prima parte di Valverde. Ricordiamo che l’intervento era necessario per smaltire le acque meteoriche ed evitare allagamenti, ma anche per la tenuta della strada stessa, in quanto il malfunzionamento del vecchio collettore causava erosione e grosse buche nell’asfalto. Ora questo pericolo di allagamenti ed erosioni dovrebbe essere scongiurato. Il lavoro si è reso necessario per la sistemazione della fogna bianca e la condotta su cui era necessario intervenire, in quanto funge da collettore principale per il deflusso e lo smaltimento delle acque piovane ed è un raccordo fondamentale tra la zona a mare e la zona a monte della ferrovia con un ruolo chiave in tutto il reticolo fognario comunale. L’investimento totale è stato di 460mila euro e la chiusura della strada che ha causato inevitabili disagi a cittadini residenti ed imprese della zona, è stata necessaria per garantire la sicurezza delle maestranze e dei passanti. Con la tecnica del microtunneling si è infatti lavorato sino ad una profondità di 4-5 metri e non si poteva rischiare l’incolumità delle persone.

g. m.