Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 mag 2022

Un ponte con vista sul ’pienone’ "Primo vero test della stagione"

Camere esaurite in tanti hotel di Cesenatico per il lungo weekend della festa del 2 giugno. Sorridono anche i ristoratori: "Prenotazioni a gonfie vele, non riusciamo a soddisfare le richieste"

29 mag 2022

L’estate decolla fra l’ultimo fine settimana di maggio e il primo ponte di giugno. Le condizioni meteo non sono delle migliori, ma sono tante le persone che hanno prenotato il fine settimana al mare, per godersi la spiaggia, trascorrere momenti di relax e gustare pesce sul lungomare o nei locali tipici del porto canale. Andrea Godoli del Grand Hotel Cesenatico, è tra coloro che vedono ancora il bicchiere mezzo vuoto: "Questo fine settimana abbiamo lavorato bene, anche per la concomitanza della Spartan Race che ha portato parecchie persone; per il ponte del 2 giugno abbiamo molte richieste di informazione, ma ci sono ancora camere disponibili. Si vede quindi del movimento, tuttavia si parla soprattutto di weekendisti e non di vacanzieri". Simone Battistoni, titolare del Bagno Milano assieme al fratello Paolo e presidente della Cooperativa stabilimenti balneari, è critico sulle previsioni meteo, ma fiducioso per l’estate 2022: "Le notizie sulle previsioni di maltempo hanno penalizzato le spiagge, anche se nella maggior parte del weekend abbiamo avuto sole. La prossima settimana per il ponte d’inizio giugno, da giovedì a domenica ospiteremo molti turisti e, se tiene il tempo, anche noi operatori balneari avremo la soddisfazione di iniziare la stagione con il piede giusto ed iniziare ad avere delle soddisfazioni".

Andrea Falzaresi, titolare degli alberghi Executive, Tosi Beach e Serenissima, è invece tra gli albergatori che registra molte prenotazioni: "Sta andando molto bene, la stagione è partita e per il 2 giugno abbiamo esaurito tutte le camere per una settimana, in tutte le tre strutture di Cesenatico e anche nelle altre della catena Club Family Hotel che sono a Riccione, Cervia e Milano Marittima. Ci sono tante richieste e le prospettive per l’estate sono di una ripartenza totale, con molte settimane già sold out". Paola Batani del Grand Hotel Da Vinci, l’unico cinque stelle della costa di Forlì-Cesena, sta lavorando bene con gli eventi: "Abbiamo finalmente ricominciato a lavorare con le manifestazioni ed i congressi, ospitando molte aziende e iniziative, come la recente assemblea del consorzio nazionale Rilegno. Ci sono movimenti anche da parte dei privati, quindi coppie e famiglie, ma a nostro avviso sarà il ponte del 2 giugno il primo vero pienone, che potrebbe segnare l’inizio della stagione vera".

Arturo Simocelli dello storico ristorante "La Baia" sul molo di Levante e socio del "Sapore di Sale" a Valverde , sta lavorando in pieno: "La stagione è iniziata bene, soprattutto nei fine settimana, perché per lavorare forte anche negli altri giorni, dobbiamo aspettare la chiusura delle scuole e il movimento delle famiglie. Nel locale a Valverde che gestiamo in società stiamo andando fortissimo e per il ponte del 2 giugno le previsioni sono ottime". Enrico Spada dell’Osteria da Beppe in via Saffi, è tra i ristoratori più gettonati: "Le prenotazioni ci hanno consentito di prenotare tutti i tavoli disponibili e questo è un ottimo segnale. Si lavora parecchio nei fine settimana, dove purtroppo non riusciamo ad ospitare tutte le persone che vorrebbero venirci a trovare, ma anche durante la settimana si sta muovendo molto il lavoro. Ospitiamo clienti affezionati, ma c’è anche il ritorno dei turisti stranieri".

Giacomo Mascellani

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?