Un sondaggio aperto sui luoghi del cuore per i cesenati, lanciato da Casa Bufalini durante il lockdown, ha decretato oggi i vincitori: i più votati sono la Rocca Malatestiana, Piazza del Popolo, l’Abbazia benedettina di Santa Maria del Monte, il mercato del sabato mattina. L’obiettivo, spiegano dal Comune, era "raccogliere indicazioni e storie dalla diretta voce dei cesenati, da condividere attraverso un’app turistica sulla città e sul territorio circostante, per accompagnare il visitatore nei luoghi e nelle esperienze...

Un sondaggio aperto sui luoghi del cuore per i cesenati, lanciato da Casa Bufalini durante il lockdown, ha decretato oggi i vincitori: i più votati sono la Rocca Malatestiana, Piazza del Popolo, l’Abbazia benedettina di Santa Maria del Monte, il mercato del sabato mattina. L’obiettivo, spiegano dal Comune, era "raccogliere indicazioni e storie dalla diretta voce dei cesenati, da condividere attraverso un’app turistica sulla città e sul territorio circostante, per accompagnare il visitatore nei luoghi e nelle esperienze che valgono la pena di essere vissuti".

Il sondaggio in questione è "Oltre Cesena. Esplorare la città attraverso gli occhi di chi la vive‘, ed è stato lanciato tra fine marzo e inizio aprile, ottenendo una risposta soddisfacente dalla comunità: "un’adesione massiccia – commentano da Palazzo Albornoz –, che ha consegnato l’immagine di una città amabile e amata, una Cesena accogliente, solare ed estroversa, dove poter assaporare buona cucina.

Ecco le risposte: Cesena è descritta come una città in continuo cambiamento, (65,1%), dall’ottima cucina (30,5%), in cui si vive bene essendo "tranquilla e serena", "terra del buon vivere" e "a misura d’uomo". E se fosse una persona Cesena, per il 77,7% degli intervistati sarebbe una donna. Il colore? Verde scuro (22%). Pochi i dubbi sulla colonna sonora: ‘Romagna Mia’ vince ‘Sei bellissima’ di Loredana Bertè e ’Tutta mia la città’ dell’Equipe 84, cantata poi da Giuliano Palma.

L’analisi dei dati raccolti, condotta da Casa Bufalini con il supporto dei bolognesi di Kilowatt, ha portato alla definizione di tre ambiti generali, da sviluppare anche in chiave turistica con percorsi specifici e personalizzabili: la Cesena verde, incentrato sui parchi e le aree verdi; la Cesena tra mare e montagna, con indicazioni per rilassarsi al fiume, respirare l’aria delle colline cesenati e godersi il sole della Riviera romagnola e, infine, la Cesena nascosta, dedicato alle piccole vie del centro storico, alle corti e alle storie della città.

Definiti gli ambiti generali, ora parte la vera e propria co-progettazione dell’applicazione per il web, attraverso un dialogo condiviso che renderà l’app ricca di contenuti intercambiabili per percorsi sempre diversi, a seconda degli interessi specifici dei visitatori. I cesenati che hanno espresso interesse a contribuire allo sviluppo dei contenuti sono stati divisi in tre gruppi: attraverso incontri online hanno ora la possibilità di condividere immagini, testi e storie personali, per costruire insieme le tappe e le scelte dei tanti percorsi possibili alla scoperta della città. I risultati dei questionari sono sul sito casabufalini.it