Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Unica Reti festeggia i vent’anni con un utile di oltre tre milioni

Unica Reti festeggia i 20 anni e approva il bilancio 2021 con un utile di 3milioni e 200mila euro dei quali tre milioni destinati a dividendi per i soci ai quali dal 2010 sono stati distribuiti oltre 33 milioni di dividendi. Vent’anni di attività e di servizio pubblico a beneficio dei 30 comuni soci per Unica Reti (nella foto l’amminitratore unico Stefano Bellavista), società patrimoniale delle reti idriche e del gas dei 30 comuni della Provincia di Forlì-Cesena, costituita nel 2002.

Il bilancio d’esercizio 2021 approvato a fine aprile ha visto crescere il valore della produzione a 9 milioni 308mila 211 euro, segnando un incremento del 3,16% rispetto al 2020 (+ 285mila euro). Si tratta di una società pubblica con una solida base patrimoniale di 212 milioni 610mila 102 euro il patrimonio netto e un’organizzazione sobria a supporto dei soci. Nell’ultimo triennio Unica Reti ha finanziato oltre 20 milioni di euro per investimenti relativi principalmente alle reti e impianti idrico e gas. Gli investimenti sono destinati alla riqualificazione della rete gas di Forlì per 8 milioni; al riscatto dal gestore uscente dei beni del servizio ambiente per Alea Ambiente e i Comuni del forlivese per 3 milioni; per gli impianti di depurazione di Bagno, Tredozio, Bertinoro, Savignano, Dovadola, Santa Sofia oltre 9 milioni. Con il fondo Art Bonus sono stati distribuiti a favore dei Comuni soci, oltre 340mila euro per la riqualificazione di musei archeologici, di biblioteche, di fondi archivistici e librari, per restauri varii. I venti anni di attività sono stati festeggiati con l’inaugurazione della nuova area verde destinata agli Orti Urbani per famiglie di Gatteo, San Mauro e Savignano.

e.p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?