Vivaldi e Pergolesi per ricordare Battistini

Vivaldi e Pergolesi per ricordare Battistini

Vivaldi e Pergolesi per ricordare Battistini

Domani alle 21 alla chiesa del Duomo, si tiene il Concerto "Vivaldi e Pergolesi" organizzato dall’ associazione LaPomme per commemorare, a sei anni dalla morte, Giovanni Battistini che fu presidente del Coro M. Callas. Giovanni Battistini per tanti anni ha favorito la diffusione della musica lirica portando al Teatro Bonci cantanti di fama, tra cui Luciano Pavarotti che nel 2003, si esibì in un concerto benefico, devolvendo l’intero incasso della serata per l’apertura del reparto di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale Bufalini. Durante la serata saranno eseguiti brani di due grandi interpreti del Barocco, quali Antonio Vivaldi con Le quattro stagioni, della cui composizione l’Orchestra Città di Ferrara diretta dal maestro Antonio Aiello ha approntato una riduzione rivisitata e Giovanni Battista Pergolesi con il famoso Stabat Mater, che Pergolesi compose qualche mese prima della sua morte avvenuta a soli ventisei anni. "Scrisse questo straordinario capolavoro - sottolinea una delle interpreti, la soprano Raffaella Battistini -, chiuso nella sua celletta nel convento dei frati Cappuccini di Pozzuoli, dove, malato di tubercolosi, compose febbrilmente le pagine del manoscritto e il rendersi conto della fragilità della vita umana di fronte al mistero della morte, gli diede modo di elaborare una pagina struggente, meravigliosa, che tratteggia il dolore più terribile che un essere umano possa provare, quello di una madre che assiste alla morte del proprio figlio". A interpretare la composizione saranno le due voci soliste: la soprano Raffaella Battistini e la mezzosoprano Diana Turdoi. La musica è eseguita dall’Orchestra Citta di Ferrara sotto la direzione del maestro Antonio Aiello. Info e prenotazioni al 335.5871066.