Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Premiata a Londra la Banca agricola commerciale

Al timone dell’istituto il manager cesenate Lorenzi

Ultimo aggiornamento il 20 febbraio 2018 alle 12:01
AL VERTICE L’amministratore delegato Luca Lorenzi

Cesena, 20 febbraio 2018 - Gli analisti di Capital Finance International di Londra, dopo un processo valutativo durato quattro mesi, hanno conferito alla sammarinese Banca Agricola Commerciale spa (Bac) il riconoscimento di Best Bank Governance 2017. E alla guida di questo gruppo si trova il manager cesenate Luca Lorenzi. Il premio valorizza i significativi cambiamenti organizzativi compiuti da Bac nel trascorso 2017 e sottolinea la capacità della banca di mantenere, seppure in un ambiente assai sfidante, un elevato grado di soddisfazione della clientela e di reputazione del proprio brand.

«Questo successo, ci rende particolarmente orgogliosi – afferma Lorenzi, amministratore delegato di Bac spa – in quanto riconosce gli sforzi fatti da parte di tutti i colleghi della banca, per offrire ai clienti un servizio efficiente e di grande qualità, mantenendo elevati standard organizzativi e di controllo. I risultati commerciali sono stati veramente notevoli: basti pensare che in un solo anno, sono stati aperti quasi tremila nuovi rapporti bancari. Marco Perotti (vice direttore generale di Bac) e la sua rete commerciale hanno fatto un lavoro veramente fantastico!».

Tornando alle motivazioni del premio, scrivono dalla banca, «inorgoglisce il fatto che Cfi ribadisca la ‘coerenza’ di Bac la quale, ‘sia nelle operazioni quotidiane che nelle performance a lungo termine, infonde un insolito, elevato grado di fiducia’. Bac viene quindi giudicata una banca per la quale una buona governance non è un’attività formale e transitoria, perché ‘la buona governance è parte del suo Dna aziendale’. Per Bac la soddisfazione delle esigenze del cliente e il miglioramento della sua esperienza in Banca è sempre al primo posto».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.