Cesena, 4 marzo 2018 - Si sono chiuse alle 23 le urne per  il rinnovo dei due rami del Parlamento. A Cesena città alle 19  l'affluenza è stata del 71,27%.

Exit poll e proiezioni. Risultati in diretta

Sono circa 298.023 gli elettori chiamati alle urne oggi per il rinnovo di Camera e Senato nella provincia di Forlì-Cesena. 

Si torna alle urne

Il nuovo sistema elettorale (il Rosatellum bis), prevede una quota (minore) di maggioritario e una (maggiore) di proporzionale. Alla Camera, 232 seggi saranno ripartiti tramite collegi uninominali (un collegio = un seggio, in ogni collegio vince il candidato chi prende più voti), mentre 386 seggi saranno suddivisi fra i candidati della lista (o coalizione di liste) al plurinominale, che avranno ottenuto più voti, in ordine dal primo all’ultimo. I restanti 12 seggi sono della circoscrizione estera. Al Senato 101 seggi saranno scelti con sistema maggioritario, 193 con proporzionale.

Come funziona il Rosatellum: la legge elettorale spiegata bene

Importante: voto al candidato uninominale e voto di lista sono collegati. Cioè la preferenza data al candidato dell’uninominale va anche alla lista corrispondente (ed entrerà nel conteggio del proporzionale), e viceversa: chi vota una lista, esprime anche la preferenza per il candidato corrispondente. È possibile fare un segno su entrambi, oppure fare il segno solo sul candidato del collegio. O ancora barrare una croce sul simbolo di lista. Il risultato è equivalente.

Elezioni, la guida al voto completa

image