Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Valdinosi non ricandidata: «Il Pd cesenate non mi ha sostenuto»

Fuori dalle liste anche la senatrice cesenate uscente Laura Bianconi che lascia il Parlamento dopo 16 anni

Ultimo aggiornamento il 29 gennaio 2018 alle 18:27
La cesenate Mara Valdinosi, senatrice uscente del Pd non ricandidata

CESENA, 29 GENNAIO 2018 - La cesenate Mara Valdinosi, senatrice uscente del Pd, non ha preso bene la mancata ricandidatura alle elezioni politiche del 4 marzo.

«In moltissimi – afferma - mi stanno chiamando e scrivendo in questi giorni per manifestarmi la loro sorpresa, e il rammarico, nel non vedere il mio nome nelle liste. Anche io, non lo nascondo, sono profondamente rammaricata, ma non molto sorpresa. Conosco ormai da troppo tempo i meccanismi della politica per non sapere che, in una logica strettamente partitica, a fronte della candidatura del segretario della Federazione cesenate (Fabrizio Landi, ndr) il mio nome sarebbe finito in secondo piano. A differenza delle altre Federazioni romagnole, che si sono strette attorno ai loro parlamentari uscenti, Cesena ha fatto una scelta diversa».

Anche una altra senatrice uscente cesenate parlamentare di lungo corso, Laura Bianconi, in Parlamento dal 2001 quando venne eletta in Forza Italia, non tornerà in Parlamento. Non è stata inserita nelle della nuova formazione centrista guidata da Beatrice Lorenzin, alleata con il Pd. «Le dinamiche che si sono innescate all’interno del centrosinistra - osserva Laura Bianconi – per la composizione delle liste mi hanno spinto a fare un passo indietro. Mancavano quelle condizioni politiche che in altre epoche ci sono state e adesso, purtroppo, no. Il mio impegno tuttavia continuerà nella convinzione, che ho sempre avuto, che per fare buona politica non sia necessario un seggio parlamentare».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.