Cesena, 20 febbraio 2021 - Il Festival di Sanremo degli Extraliscio può incominciare. È risultato infatti negativo al Covid-19 il secondo tampone, quello molecolare, effettuato ieri da Moreno Il Biondo, componente della band cesenate insieme a Mirco Mariani e Mauro Ferrara. Un’attesa buona notizia che aprirà ora al trio e al loro ospite Davide Toffolo (dei Tre allegri ragazzi morti) quelle porte del teatro Ariston che due giorni fa l’esito del tampone gli aveva precluso.

Il precedente Sanremo 2021: il 'Biondo' degli Extraliscio positivo al Covid. Festival in forse

Mercoledì scorso, infatti, durante il primo giorno di prove in vista della 71esima edizione del Festival, agli Extraliscio, come a tutti i partecipanti, era stato effettuato un tampone salivare, e quello di Moreno Conficconi era stato l’unico a risultare positivo tra tutti gli artisti in gara. Un fulmine a ciel sereno per i romagnoli, subito messi in quarantena senza poter effettuare l’attesa prova sul palco più celebre d’Italia.

L’incognita , se il verdetto fosse stato confermato, sarebbe stata l’evoluzione dell’infezione nei giorni che ci separano dal Festival (si parte il 2 marzo). Con la migliore delle ipotesi che prevedeva, comunque, lo svantaggio di non aver potuto effettuare tutte le prove previste da scaletta. Prove che a Sanremo sono nese ancora più necessarie del solito, anzi cruciali, per via della partecipazione dell’orchestra all’esecuzione dei brani, con tutto ciò che questo comporta per gli arrangiamenti.

Ma quello effettuato mercoledì dall’artista era un test rapido e dunque, in questi casi, la procedura prevede che il test venga ripetuto con un tampone tradizionale. Due giorni di apprensione (e di isolamento) per i quattro, quindi ieri l’esito: il primo test era stato uno dei frequenti casi di ‘falso positivo’.

Moreno il Biondo in ogni caso si era detto sereno: giusto un giorno prima di partire per la Riviera ligure aveva infatti effettuato a proprie spese un tampone a Savignano e il risultato era stato negativo.
Da qui la delusione per l’isolamento fiduciario a cui erano stati posti, per ovvie ragioni di contenimento dei contagi, dalla produzione del Festival. Il tampone antigenico ora ha definitivamente riscontrato l’assensa di virus. Salvo dunque il loro Festival, un momento molto atteso in Romagna.
Gli Extraliscio parteciperanno in gara con il brano ‘Bianca Luce Nera’, in compagnia Davide Toffolo e con la produzione di Elisabetta Sgarbi con la sua Betty Wrong Edizioni Musicali. Il liscio a Sanremo, in realtà c’era già stato. Ce lo portò nel 1974 l’orchestra di Raoul Casadei sull’onda del successo tributato alla band dal Festivalbar dell’estate precedente. Il brano in gara, ‘La Canta’, non si piazzò benissimo. Ma Sanremo, si sa, da Vasco a Zucchero passando per un’infinità di altri nomi ha una vera tradizione di brani e artisti non capiti dalla classifica e magnificati poi dal mercato discografico. Eliminato il virus, dunque, ora si gioca ad armi pari.