Quotidiano Nazionale logo
23 mar 2022

Acque agitate in casa della prossima rivale

La Fermana con il terzo allenatore della stagione. Esonerato Riolfo, squadra a Gabriele Baldassarri

Sarà sicuramente una Fermana agguerrita e disperata quella che i bianconeri incontreranno nelle Marche al ’Bruno Recchioni’ domenica alle 14,30. Dopo il ko di Pistoia è infatti a 33 punti, prima posizione playout a quattro lunghezze dalla zona salvezza diretta e un gradino davanti ai toscani.

Così lunedì scorso la società ha cambiato il tecnico Giancarlo Riolfo (insieme al vice Paolo Pantera) che era subentrati sulla panchina dei Canarini dopo le dimissioni di mister Maurizio Domizzi accolte il 20 settembre scorso. Il club, con un accordo fino al giugno prossimo, si è affidato a Gabriele Baldassarri (nella foto) classe 1962, già giocatore dei gialli nella stagione ‘93-‘94 quella del ripescaggio in C2. Lo scorso campionato Baldassarri è stato vice allenatore della Viterbese. Baldassarri è tecnico esperto, infatti oltre a varie esperienze da secondo nello staff di Fabio Brini (ad Ancona, Ternana, Martinafranca, Spezia e Salernitana), è stato anche il vice alla Sampdoria in A (2011) con l’ex guida tecnica bianconera Alberto Cavasin come capo allenatore. Ha guidato invece in prima persona in C Ternana e Fano, in D il Montegiorgio sfiorando i playoff. I marchigiani, sconfitti all’andata dal Cesena al Manuzzi per 4-0, in questa stagione hanno collezionato 7 vittorie, 12 pari e 14 sconfitte ed hanno messo a segno 25 reti contro le 39 che invece hanno subito.

Nell’ultimo turno come sopra ricordato, i marchigiani sono stati sconfitti 2-1 dalla Pistoiese in uno scontro diretto in zona playout. Vano ha portato in vantaggio i toscani al 12’ del primo tempo, poi Pannitteri ha pareggiato al 5’ della ripresa, ma al 18’ è arrivato il gol decisivo per la Pistoiese firmato da Sottini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?