Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 lug 2022

Antonio Di Nardo, una star favorita al ‘Savio’

Stasera guiderà Zimmy Cub nel premio Idealsystem e Vision Impianti, corsa centrale del convegno

22 lug 2022
Antonio Di Nardo, leader provvisorio della classifica nazionale dei guidatori
Antonio Di Nardo, leader provvisorio della classifica nazionale dei guidatori
Antonio Di Nardo, leader provvisorio della classifica nazionale dei guidatori
Antonio Di Nardo, leader provvisorio della classifica nazionale dei guidatori
Antonio Di Nardo, leader provvisorio della classifica nazionale dei guidatori
Antonio Di Nardo, leader provvisorio della classifica nazionale dei guidatori

C’è attesa tra gli appassionati delle corse al trotto per la riunione di questa sera al ‘Savio’: tra i protagonisti ci sarà Antonio Di Nardo, driver campano di fiducia dell’allenatore Gennaro Casillo, che una settimana fa ha bucato tutti i pronostici vincendo ben quattro corse nella stessa serata.

Antonio Di Nardo, attuale capoclassifica nazionale dei giodatori con un vantaggio minimo su Alessandro Gocciadoro e più consistente su Enrico Bellei, si annuncia protagonista della corsa più importante della serata, la quinta delle sette in programma, il premio ‘Idealsystem e Vision Impianti’, riservato a cavalli di cinque anni e oltre di eccellente categoria; infatti guiderà il favorito Zimmy Cub, cavallo da completo repertorio tecnico che troverà sulla sua strada la sorprendente Vacanza Jet, che ha stupito tutti battendo l’appannata campionessa Ambra Grif nonché Aleph Lux, cavallo affidabile e veloce in questa occasione guidato dal giovane Carmine Piscuoglio.

L’apertura del convegno, alle 21 in punto, sarà affidata all’esuberanza di 13 aspiranti allievi guidatori, le giovani leve sulle quali poggiare uno sguardo verso il futuro, con Daniele Demuru ed il suo Demon Bar a calamitare il pronostico, mentre il marchigiano Spanò e l’esperto Viller si candidano al ruolo di alternative assieme alla coppia campana, Zoccolo JetPastore.

Alla seconda corsa spazio ad uno stringato handicap riservato ai gentlemen driver, in pista con i loro portacolori nel segno della solidarietà nel Trofeo Croce Rossa Italiana che vedrà gli ospiti Splendeur Joyeuse e Gianluca di Venti tentare la fuga da due insidiose coppie, quelle formate dal leader della classifica nazionale Matteo Zaccherini e Uisconsis Vol e quella di recente formazione composta da Filippo Monti e dall’inossidabile Roger Op.

Spazio ai cavalli di tre anni sul 1.660 metri del ‘Premio Olitalia’ con ben 14 contendenti che non hanno mai vinto e la debuttante Duchessa La Torre possibile protagonista nelle mani di Marco Stefani, mentre Antonio di Nardo è stato ingaggiato come partner di Dreamwork e proprio da qui inizierà la sua serata.

L’ultima delle sette corse in programma, alle 23.30, vedrà al via su due giri di pista (1.660 metri) dieci cavalli di cinque anni e oltre di categoria G: Ulyan Vik e Antonio Di Nardo correranno con i galloni dei favoriti, nonostante la temibile presenza di Un De Bay, inviato della famiglia Lovera, con il giovane Luca alle redini, mentre Velez D’Aghi guidato da Giorgio Cassani cercherà di ribadire i recenti incoraggianti progressi.

L’ingresso all’ippodromo è libero e come in tutte le serate di corse sono attivi gli HippoRestaurants curati da Summertrade, che propongono specialità per tutti i gusti. Hippo Pizza La Tenda, Trio Classic Il Ristorante, Hippo Family Il Chiosco, Hippo Sky La Terrazza.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?