Cesena, 22 maggio 2018 - Cesena e Cesenatico ricorderanno concretamente, con due intitolazioni,  Azeglio Vicini, l’ex ct scomparso il 30 gennaio scorso a 84 anni. Il commissario tecnico infatti era nato a San Vittore di Cesena e pur vivendo a Brescia per oltre 50 anni ha sempre considerato Cesenatico (dove è cresciuto) la sua seconda casa e nel cimitero locale è sepolto. La giunta di Cesena ha già deciso di intitolargli la rotonda dello stadio, quella vicina alla Curva Mare. Così la delibera è stata inviata al prefetto che con il parere del ministero degli Interni dovrà concedere l’autorizzazione, o meglio la deroga considerando che il tempo previsto dalla legge sarebbe di 10 anni dalla morte. Ma si possono fare eccezioni in casi di personaggi di riconosciuta moralità.

Anche il comune di Cesenatico procederà a giorni a inviare la delibera per un’intitolazione (da decidere nello specifico) all’allenatore nella zona dei giardini al Mare all’altezza di viale Isonzo (di fianco al grattacielo) dove si trova casa Vicini. Fondamentale sarebbe che la prefettura riuscisse ad accelerare i tempi, infatti i comuni di Cesena e Cesenatico, con in prima fila il Panathlon Club Cesena (del quale Azeglio Vicini era presidente onorario), hanno organizzato un programma di alto livello per le due intitolazioni. Sono previste domenica 16 settembre e avranno come momento centrale una mezza maratona (21.093 chilometri), Primo Memorial Azeglio Vicini (alla quale prenderanno parte anche i sindaci di Cesena e Cesenatico Paolo Lucchi e Matteo Gozzoli) all’interno di una manifestazione consolidata e di grande successo come la Maratona Alzheimer organizzata con grande professionalità dagli ‘Amici di Casa Insieme’.

AZEGLIO VICINI_28565770_095422

La kermesse complessivamente comprende la maratona vera e propria, una competitiva di 30 chilometri e appunto la mezza maratona da Cesena a Cesenatico dedicata all’ex ct. Solo per tale gara specifica sarebbero attesi circa 400 competitivi. Ricordiamo che tutte le gare della maratona Alzheimer arriveranno al parco di Levante di Cesenatico. Mentre il Memorial Vicini avrà come traguardo intermedio i Giardini al Mare, all’altezza di viale Isonzo (dove è la casa dell’ex ct) davanti al bagno Chino e al chilometro 18,5 della mezza maratona.

AZEGLIO_28622296_170713

Questo il programma: alle 9.30 intitolazione della rotonda dello stadio ad Azeglio Vicini. Alle 10 partenza gara podistica di fronte allo stadio. Alle 11 taglio traguardo intermedio ai Giardini al Mare a Cesenatico, alle 12 al parco di Levante premiazioni dei vincitori del Memorial Azeglio Vicini, alle 12, 30 cerimonia di intitolazione all’interno dei giardini al Mare. Per il memorial Vicini saranno dieci i premiati: i primi tre uomini, le prime tre donne, poi i primi uomini e donne residenti a Cesena e Cesenatico. Ricordiamo che il 14 settembre, sempre voluto dal Panathlon Club Cesena e dalla famiglia Vicini, al Grand Hotel da Vinci a Cesenatico sarà assegnato il premio ‘Azeglio Vicini’ all’ex campione del mondo Marco Tardelli per la visione del calcio e per come ha lavorato con i giovani (campione d’Europa con l’Under 21), ingredienti che hanno caratterizzato la carriera dell’ex ct.

Il galantuomo dimenticato dal calcio italiano - di LEO TURRINI