Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Bianconeri, da terzi due gare l’8 e il 12 maggio Se chiudono quarti partita in casa mercoledì 4

Saranno 28 le formazioni che parteciperanno ai playoff che inizieranno l’1 maggio per terminare domenica 12 giugno

Saranno 28 le formazioni che parteciperanno ai playoff che inizieranno domenica 1 maggio per concludersi il 12 giugno con la finale di ritorno per decretare l’unica formazione che salirà in B raggiungendo così le prime tre promosse direttamente dai tre gironi.

La seconda e la terza classificata accedono al playoff nazionali, la quarta al secondo turno del playoff di girone. Il primo turno del girone comprende le classificate dal quinto al decimo posto più 11ª del raggruppamento della squadra che ha vinto la Coppa Italia (Padova, girone C).

Queste le date playoff: domenica 1 maggio gara secca primo turno girone; mercoledì 4 maggio gara unica del secondo turno del girone in casa della formazione meglio classificata dopo la stagione regolare. In caso di parità passa chi ha ottenuto il migliore piazzamento durante la stagione regolare. Primo turno playoff nazionali (con sorteggio il 5 maggio) andata fuori domenica 8 maggio e ritorno in casa giovedì 12. Secondo turno playoff nazionali martedì 17 maggio e sabato 21 maggio. Final four: mercoledì 25 maggio e domenica 29 maggio. Finale domenica 5 giugno e domenica 12 giugno.

Il Cesena è già certo del quarto posto (avendo +4 sull’Ancona Matelica, quinta) e in questo caso giocherebbe in casa il secondo turno del girone, mercoledì 4 maggio. Se invece riuscirà a mantenere il terzo posto (il Pescara è a -2 e con una peggiore differenza reti), conquistando almeno un punto a Siena in caso di vittoria degli abruzzesi con l’Imolese, accederà ai playoff nazionali: 10 squadre. Le teste di serie saranno le tre terze (quindi anche il Cesena in questo caso), la migliore quarta e la vincitrice della Coppa Italia o subentrata. Il Cesena da terza giocherebbe fuori casa domenica 8 maggio e al Manuzzi il giovedì successivo 12 per il primo turno dei playoff nazionali. In partite di andata e ritorno passerà chi realizzerà più punti, a parità varrà la differenza reti, in caso di ulteriore equilibrio si qualificherà la testa di serie. Arrivare terzo per il Cesena significherebbe avere due settimane per recuperare gli infortunati, saltare i due turni del girone, essere testa di serie e disputare in casa il ritorno della prima sfida.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?