Cesenatico 2 settembre 2018 – Senza scuse, il nuovo Cesena all’esordio in Coppa di serie D manca in tutto e perde 2-0 a Cesenatico contro la Savignanese. In tilt tecnicamente, mentalmente, soprattutto come atteggiamento. La Savignanese di Oscar Farneti vince così meritatamente con reti di Giacobbi e Vandi al 10’ pt e 12’ st dimostrando maggiore freschezza, duttilità ed esultanto in entrambe le occasioni sugli sviluppi da calcio piazzato. Mai i gialloblù nella storia aevano battuto il Cesena, una soddisfazione che hanno ottenuto davanti ai sindaci delle due città, Paolo Lucchi e Filippo Giovannini. Un Cesena mesto, che in pratica ha giocato solo nella seconda parte della prima frazione quando il portiere della savignanese Pazzini è stato strepitoso su Alessandro e Tortori ha fallito una clamorosa occasione. Ripresa disarmante, palle buttate senza senso ma soprattutto mentalità sbagliata, addirittura colpi di tacco e il rude Benassi è stato espulso nel finale per proteste. In Coppa va avati la Savignanese, per il Cesena niente tragedie ma oggi si spera abbia capito tutto quello che non deve fare.