Cesena 3 luglio 2019 – E’ stato presentato all’Orogel Stadium Manuzzi Francesco Modesto, nuovo allenatore del Cesena che ha firmato un accordo fino a giugno 2020. Presenti il presidente Augusto Patrignani e il direttore sportivo Pelliccioni il tecnico crotonese si è sottoposto alle domande dei giornalisti dimostrando idee chiare e pochi fronzoli, le caratteristiche principali di un personaggio che allena solo da due stagioni e sa di giocarsi tanto ma non ha certo paura. «So che questa è una straordinaria occasione che mi capita di dare una forte accelerata alla mia nuova carriera di allenatore. Ho 38 anni, altri a questa età giocano ancora. Io invece ho scelto di cominciare subito e dopo le giovanili e i playoff a Rende in C ora posso dimostrare a Cesena ciò che so fare». Lavorerà in particolare sui giovani come richiesto dalla società per creare un gruppo in grado di creare i presupposti in due, tre anni di riportare il Cesena in serie B. «Il girone B della Lega Pro, dove probabilmente verremo inseriti, è difficile, più tecnico rispetto a quello meridionale dove viene privilegiata l’aggressività. Cercherò di fare divertire i diecimila dell’Orogel Stadium Manuzzi facendo giocare bene la squadra che voglio grintosa e sempre alla ricerca del bel gioco. Cesena è una grande piazza, blasonata e ambiziosa, merita di vedere spettacolo e di tornare nelle serie che più gli si addicono». Ingaggiati i portieri Leonardo Marson, classe ’98 la scorsa stagione a Olbia in C e Gianmarco Stefanelli classe ’98 proveniente dalla Vis Pesaro. Entrambi questa mattina si sono sottoposti alle visite mediche.