Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 mag 2022

Classifica degli stipendi, Cesena 8° Entella in testa, poi Modena e Pescara

I dati sono stati svelati dal presidente della Viterbese durante la conferenza stampa del suo addio al club

25 mag 2022
Da sinistra Lewis, Patrignani, Manuzzi e Aiello, la dirigenza di ieri e di oggi
Da sinistra Lewis, Patrignani, Manuzzi e Aiello, la dirigenza di ieri e di oggi
Da sinistra Lewis, Patrignani, Manuzzi e Aiello, la dirigenza di ieri e di oggi
Da sinistra Lewis, Patrignani, Manuzzi e Aiello, la dirigenza di ieri e di oggi
Da sinistra Lewis, Patrignani, Manuzzi e Aiello, la dirigenza di ieri e di oggi
Da sinistra Lewis, Patrignani, Manuzzi e Aiello, la dirigenza di ieri e di oggi

Il Modena, che è approdato direttamente in B dopo un estenuante duello con la Reggiana, non è la squadra che ha speso di più a livello di stipendi e di monte ingaggi della rosa di giocatori nel girone B della C. Sul primo gradino del podio è infatti l’Entella, quarta classificata (6.286.478 euro), seguono i canarini emiliani (6.030.648 euro) e al terzo posto il Pescara (4.421.262 euro). Il Cesena è solo ottavo con 1.838.347 euro a testimonianza di come il terzo posto nella stagione regolare sia stato di notevole valore anche se non si può poi dimenticare assolutamente la rovinosa uscita di scena al Manuzzi, al primo turno della fase nazionale playoff, contro il Monopoli dopo che vincendo in Puglia erano stati creati tutti i presupposti per andare avanti.

Più dei bianconeri romagnoli hanno speso squadre che hanno fallito i playoff come il Siena (3.492.238 euro), la Reggiana seconda classifica e già eliminata dagli spareggi (3.343.212 euro), la Viterbese che si è salvata ai playout (1.999.432 euro) e il Teramo (1.886.300 euro). L’Imolese ad esempio è al decimo posto (1.356.829 euro). La più parsimoniosa, e sesta nella stagione regolare, è stata l’Ancona Matelica (439.697 euro) davvero da applaudire. Invece la Fermana, retrocessa in D, ha sborsato 868.749 euro, il doppio dei dorici. I dati sono stati svelati dal presidente della Viterbese Marco Arturo Romano durante la conferenza stampa dove ha annunciato il disimpegno dal club laziale che era partito in estate nei pronostici subito dietro alle grandi favorite, invece ha fallito la stagione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?