Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 mar 2022

Contro la Reggiana scontri memorabili e intensi

Alcune sfide sono rimaste nella memoria: quella del 1993, ma anche quelle del 2002 e del 2003

19 mar 2022
roberto daltri
Sport

di Roberto Daltri

Sarà un lunedì sera da brividi il prossimo, e non si parla certo del freddo, ma piuttosto di un confronto, quello fra Cesena e Reggiana in programma lunedì alle 21 all’ “Orogel Stadium Dino Manuzzi” che metterà in palio punti pesanti. Il Cesena si trova ormai ad un passo le inseguitrici Entella e Pescara, la Reggiana vede il Modena capolista avanti solo di tre punti: ci sono tutti i presupposti per vedere una gara combattuta fino alla fine visto che il pareggio servirebbe poco ad entrambe.

Non si tratta del Bologna, l’avversario che più di tutti il Cesena vuol battere, ma certo il duello fra i bianconeri e i granata di Reggio Emilia va in scena da molti anni e alcuni di questi scontri sono entrati nella storia. Il 16 maggio 1993 resta scolpito nella memoria dei tifosi reggiani; pareggiando per uno a uno a Cesena la ’Regia’ come la chiamano i suoi sostenitori, sale in serie A, il gol ospite lo segna Paolo Sacchetti, romagnolo di Cesenatico, il pareggio bianconero lo firma Dario Hubner; il tecnico della Reggiana era Pippo Marchioro uno che anche in riva al Savio ha lasciato gran bei ricordi. Pochi anni dopo, stagione 1995-96, il duello si rinnova. Il Cesena è guidato da Marco Tardelli, finisce di nuovo in pari segna Hubner e pareggia per la Reggiana il difensore Roberto Cevoli un riminese che poi la maglia del Cesena la indosserà per tre stagioni fra il 1999 e il 2001. Per vedere il Cesena battere la Reggiana davanti ai propri tifosi si dovette aspettare la stagione 1998-99 quando a fine novembre grazie ad una doppietta firmata da Gianni Comandini il Cavalluccio si prese tutta la posta: era il Cesena di Cavasin protagonista di una esaltante salvezza in serie B.

Le due poi si ritrovano a marzo 2001 in serie C1 e fu di nuovo vittoria bianconera col gol del centrocampista Pensalfini. Ben più pirotecnico il confronto nella stagione successiva, sempre in C1, quando il Cesena con i gol segnati da Ferri e Chiaretti sembrava ormai padrone della gara. Ma la Reggiana con Cherubini e Trocini mise tutto in equilibrio quando uno dei grandi idoli della curva “ Mare” ovvero Confalone segnò la rete decisiva. Nel 2002-03 ci fu un pareggio per 2-2 che si ricorda anche per la rete di un giovane Marco Bernacci. In tempi più recenti Cesena e Reggiana si ritroveranno in Prima Divisione girone A, stagione 2008-09. Sulla panchina del Cesena è tornato Bisoli e all’esordio subito scontro con la Reggiana che vincerà 2-1 ma a fine stagione i bianconeri tornarono in B. Per ritrovare le due squadre nello stesso campionato si deve attendere la stagione 2019-20, a novembre la squadra di Modesto pareggia 0-0 con la Reggio Audace. Oggi di quella formazione bianconera sono rimasti solo Ciofi e Maddaloni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?