Fantini, l’Europa non basta: faro sui mondiali

L’atleta dell’Endas Cesena ha conquistato un oro e un bronzo ai campionati continentali di Pescara

Fantini, l’Europa non basta: faro sui mondiali
Fantini, l’Europa non basta: faro sui mondiali

Per Jessica Fantini il momento magico è adesso. La forte atleta di Cesenatico nella categoria Master ha collezionato altre medaglie pesanti ai Campionati europei di atletica leggera disputati a Pescara,conquistando l’oro nella staffetta 4x400 e la medaglia di bronzo negli 800 metri piani dove è stata la prima delle italiane, mentre nei 400 metri piani si è dovuta accontentare del quinto posto, ma sempre prima fra le italiane. Jessica in pratica ha gareggiato per una settimana in tre discipline e ha potuto farlo perchè nelle qualificazioni è sempre stata fra le prime due e quindi non ha dovuto disputare le semifinali Tre settimane prima, a Ravenna, ai Campionati regionali, la Fantini, portacolori dell’Endas Cesena, aveva vinto tre medaglie d’oro nei 200, nei 400 e negli 800 metri. In luglio, a Salerno, Jessica ha vissuto da protagonista i Campionati italiani, vincendo l’oro nei 400 metri, l’argento nella staffetta 4x400 e la medaglia di bronzo negli 800 metri. In questa categoria in Italia nessuna è come lei.

L’aspetto incredibile è che questa insegnante della scuola elementare di Villamarina, più passa il tempio e più va veloce. Nei Master solitamente accade il contrario, mentre per Jessica che ha da poco spento 46 candeline, il cronometro parla di tempi da record, con la velocista che dedica tutte le medaglie al figlio Giacomo di 13 anni e si prepara ad andare ancora più forte. "Sono in grande forma - dice la campionessa - e il merito è anche e soprattutto dell’allenatrice Cristina Sanulli, che mi aiuta tanto ed è grazie a lei che mi sono superata, battendo i miei personali con un anno in più. Ma voglio che sia soltanto l’inizio, perchè nella prossima stagione voglio migliorare i tempi ancora di più".

Oltre all’allenamento fisico, Jessica Fantini punta molto sulla forza mentale: "Io sono molto determinata e in questa stagione ci metto ancora più testa. Vado in pista ogni giorno, quando c’è il sole cocente ma anche quando piove e fa freddo, lavoro sulla disciplina e la determinazione, diversamente non si fa e io ho visto che riesco a primeggiare perchè lo voglio sempre". C’è poi il tema dell’alimntazione: "Seguo una tabella che mi ha fatto il nutrizionista, ma faccio tutto da sola e mi bilancio in funzione delle mie condizioni e del calendario delle gare".

A proposito di calendario, domani e domenica Jessica Fantini è stata convocata per il Trofeo delle Regioni che si disputerà a Lignano Sabbiadoro, dove difenderà i colori della regione Emilia-Romagna nei 400 metri e nella staffetta 4x400. Ma nel mirino ci sono i traguardi internazionali: "A marzo 2024 parteciperò ai Campionati europei indoor in Polonia a Torun e ad agosto 2024 ai Campionati mondiali in Svezia a Goteborg, dove farò di tutto per essere competitiva".

Giacomo Mascellani