La schiacciatrice Giulia Favero si è già messa in luce sia in attacco che in ricezione
La schiacciatrice Giulia Favero si è già messa in luce sia in attacco che in ricezione
Domani sera l’Elettromeccanica Angelini Cesena sarà di scena a Gossolengo, in provincia di Piacenza, per la settima giornata del campionato di serie B1 femminile (il fischio d’inizio della gara sarà alle 20.30). Entrambe le formazioni arrivano da un tiebreak: le romagnole hanno perso con Alsenese, mentre le emiliane hanno vinto con Garlasco. Sarà una trasferta insidiosa per Mazzotti e compagne, che dovranno andare a...

Domani sera l’Elettromeccanica Angelini Cesena sarà di scena a Gossolengo, in provincia di Piacenza, per la settima giornata del campionato di serie B1 femminile (il fischio d’inizio della gara sarà alle 20.30).

Entrambe le formazioni arrivano da un tiebreak: le romagnole hanno perso con Alsenese, mentre le emiliane hanno vinto con Garlasco.

Sarà una trasferta insidiosa per Mazzotti e compagne, che dovranno andare a caccia a punti preziosi: le padrone di casa lotteranno infatti per uscire dalla zona rossa della classifica, così come le bianconere cercheranno di mantenere il distacco acquisito, riscattando allo stesso tempo le ultime sconfitte rimediate nel torneo.

"Anche questa volta – la schiacciatrice Giulia Favero commenta il risultato della gara finita in archivio lo scorso fine settimana – la nostra partenza non era stata delle migliori: Alsenese ci ha messo sotto pressione e noi non siamo riuscite a essere determinanti. Dal terzo set invece abbiamo svoltato riuscendo ad esprimere il nostro gioco, divertendoci. Peccato perché nel set decisivo non siamo riuscite a sfruttare la scia del recupero come avremmo dovuto e così le avversarie hanno avuto la meglio".

Giovane (classe 2002) ma esperta, Favero si è già messa in mostra con rendimenti efficienti sia in attacco che in ricezione. La schiacciatrice triestina prosegue l’analisi guardando al prossimo impegno che riserva il calndario alla compagine bianconera: "Resta comunque il fatto che abbiamo mosso la classifica con un punto prezioso. Contro Gossolengo sabato sera sarà una gara impegnativa: sono una buona squadra, abituate a giocare partite molto ’tirate’. Noi dovremo pensare a entrare subito in partita senza tante incertezze: dobbiamo ripartire dalla grinta mostrata nel terzo e quarto set con Alsenese".

La classifica del girone D dopo il sesto turno (prima e seconda accedono ai playoff, mentre le ultime quattro retrocedono in B2): Montale MO 17; Esperia Cremona 13; Clai Imola, Campagnola Volley RE, Forlì 12; Ostiano CR 10; Garlasco PV 9; Elettromeccanica Angelini Cesena 8; Alsenese PC, Gossolengo PC, Centro Volley Reggiano 5; Certosa Volley PV 0.