La stagione del trotto estivo all’Ippodromo del Savio entra nel vivo questa sera col Gran Premio Città di Cesena, primo appuntamento da tappeto rosso del 2020, una sfida classica che quest’anno si sdoppia per offirre una versione femminile e una maschile. La corsa, storica prova faro riservata ai cavalli di quattro anni, da questa stagione ha cambiato collocazione, passando dalla prima settimana di agosto al secondo sabato di luglio e ha pure mutato il suo target di riferimento, spostato su pretendenti di tre anni. Sia la manche femminile, intitolata alla memoria dell’Avvocato...

La stagione del trotto estivo all’Ippodromo del Savio entra nel vivo questa sera col Gran Premio Città di Cesena, primo appuntamento da tappeto rosso del 2020, una sfida classica che quest’anno si sdoppia per offirre una versione femminile e una maschile.

La corsa, storica prova faro riservata ai cavalli di quattro anni, da questa stagione ha cambiato collocazione, passando dalla prima settimana di agosto al secondo sabato di luglio e ha pure mutato il suo target di riferimento, spostato su pretendenti di tre anni.

Sia la manche femminile, intitolata alla memoria dell’Avvocato Augusto Calzolari, Città di Cesena Filly, che quella maschile abbinata al Consorzio Romagna Iniziative, hanno raggiunto i dodici partenti.

La disamina tecnica della sfida in rosa parte da un gruppo di puledre che già a due anni si sono fatte notare per precocità e notevoli doti atletiche come Babirussa Jet, passata da Cecere a Gocciadoro, alla sua ex compagna di allenamento Buena Suerte Bi, affidata alla classe di Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata e Belen Hall Fas, portacolori di Francesco Gragnaniello che sarà condotta da Vincenzo Luongo.

Molti anche i nuovi ingressi in una estesa élite che ha come obiettivo le Oaks del Trotto dell’11 ottobre a Roma, da Borboletta, a Berenice Bi, carta di Mario Minopoli, passando per Betta Zack, scuola Gocciadoro e interpretazione tattica di Andrea Guzzinati, senza dimenticare la recorder sulla distanza Betta Caf, che Enrico Bellei affida alle sapienti mani di Roberto Vecchione.

Per quanto riguarda la corsa riservata ai maschi – Gran Premio Città di Cesena Trofeo Romagna Iniziative –, l’equipe Gocciadoro sarà presente con due elementi, il probabile favorito Bigbusiness Arc, guidato da Alessandro Gocciadoro e Big Capar che avrà in sediolo Roberto Vecchione. Doppia proposta anche per il team Casillo, che manderà in pista la stella Baccani, nella consueta partnership con Antonio Greppi e il futuribile Boston Luis, che verrà affidato a Gaetano Di Nardo. Da Padova invece la scuderia Prospero sposterà il migliore tra i suoi portacolori, quel Bonjovi Mmg che stupì proprio sulla pista veneta vincendo l’Elwood Medium con Dell’Annunziata alla guida.

L’ingresso, oggi come in tutte le serate di corse della stagione, sarà gratuito; il pubblicio all’interno dell’impianto dovrà ovviamente rispettare le misure predisposte nell’ottica del contenimento del rischio di diffusione del coronavirus. Una serie di adesivi ricordano l’importanza di mantenere le distanze in ogni luogo, dalla tribuna al parterre, senza dimenticare lo steccato che si affaccia sulla retta d’arrivo e che ovviamente è uno dei punti più agettonati durante lo svolgimento delle corse.

La stessa alta attenzione nei confronti delle norme da adottare è riproposto nei quattro ristoranti aperti all’interno del ‘Savio’ e dove questa sera gli sportivi potranno anche seguire in diretta le immagini della sfida calcistica tra Juventus e Atalanta.