Alex Del Piero
Alex Del Piero

Cesena, 4 luglio 2019 - In un inizio d’estate contraddistinto da grande calcio, con gli Europei Under 21 organizzati in Italia e le azzurre super al Mondiale in Francia nonostante l’eliminazionecon l’Olanda, anche il cuore di Cesena sta pulsando ai mille all’ora. Le tre gare ‘europee’, Inghilterra-Francia, Inghilterra-Romania e Francia Romania, sono alle spalle con un fiume impetuoso di presenze (oltre trentamila), ma i riflettori sul Manuzzi non accennano a spegnersi per ‘meritate vacanze’ prima che il padrone di casa, il Cesena, torni a saggiare cosa significhi giocare tra i professionisti in C.

Dopodomani, alle 17 di sabato 6 luglio, i lucchetti dei cancelli dell’Orogel Stadium torneranno ad aprirsi per chi è nostalgico, ma soprattutto per chi sa emozionarsi con i campioni del passato. Il countdown per l’Operazione Nostalgia è ormai partito, il programma è stato aggiornato: alle 17, dunque, apriranno i cancelli del Manuzzi con la possibilità di entrare nel villaggio allestito dentro lo stadio.

A partire dalle 18.30 cominceranno ad arrivare i primi fuoriclasse e ci sarà la possibilità di sfidarli a calcio balilla, a tiro di precisione ed altro. Alle 19.15 inizierà il riscaldamento, alle 20 tutti in campo con il fischio d’inizio dell’evento clou: una selezione di campioni che hanno vissuto il campionato italiano, l’Operazione Nostalgia Stars, contro la falange opponente di marca o di chi ha vissuto la matrice spagnola, LaLiga Legends. A proposito di quest’ultima, sono già stati già ufficializzati i 19 componenti: Marcos Senna, Gaizka Mendieta, Christian Karembeu, Luis Garcia, Fernando Morientes, Julio Baptista, Edmilson, Fernando Hierro, Ruben de la Red, Jose Emilio Amavisca, Joan Capdevila, Pedro Contreras, Fernando Sanz, Ivan Campo, Cesar Sanchez, Predrag Mijatovic, David Albelda, i ‘nostri’ Gianluca Zambrotta e Francesco Coco. Le Champions League individuali sono 17, i campioni del mondo 4: Karembeu, Edmilson, Capdevila e Zambrotta.

Non da meno l’Operazione Nostalgia Stars che potrà contare sull’intelligenza di Alex Del Piero, star assoluta dell’evento, sulle qualità balistiche del ‘Chino’ Recoba, sul senso del gol di Ernesto Chevanton, sugli occhialini del ‘Pitbull’ Edgar Davids, sull’effetto Manuzzi perché il cuore del pubblico cesenate batterà forte per Dario Hubner e Massimo Agostini. In totale i campioni del mondo saranno 7, ai quattro precedenti si aggiungono appunto Del Piero, Aldair e Cristian Zaccardo. Attese oltre 10mila persone, da tutte le regioni e dall’estero, con i biglietti sul circuito VivaTicket: al Manuzzi non si può mancare.

g.m.