Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Patrignani conferma: "Saremo a fianco dei Tigers"

Il patron di Confcommercio ribadisce: "Non entrerò in società ma farò da collante con il territorio creando rapporti virtuosi con imprenditori"

luca ravaglia
Sport
Corrado Augusto Patrignani e Giampiero Valgimigli domenica al Carisport
Corrado Augusto Patrignani e Giampiero Valgimigli domenica al Carisport
Corrado Augusto Patrignani e Giampiero Valgimigli domenica al Carisport

di Luca Ravaglia

Lo spettacolo avrebbe potuto essere migliore, perché a perdere un derby casalingo non si diverte mai nessuno, ma il segnale arrivato domenica pomeriggio al Carisport è di quelli impossibili da ignorare.

A fianco del presidente dei Tigeres Giampiero Valgimigli costretto a fare i conti con l’ennesima sconfitta consecutiva (siamo a quota sei, con ampie possibilità di prolungare la striscia a sette domenica a Ozzano) una manciata di minuti dopo la palla a due si è seduto il patron di Confcommercio Corrado Augusto Patrignani, che ha assistito alla gara dalla primissima fila, conversando e confrontandosi con la dirigenza tigrata.

Presidente Patrignani, bentornato al Carisport.

"La nostra partnership coi Tigers in effetti è stata avviata già lo scorso autunno e siamo molto contenti di aver aperto un percorso che abbiamo tutte le intenzioni di rafforzare".

In che modo?

"E’ essenziale fare chiarezza: personalmente non entrerò a far parte della società, ma questo non significa affatto fare da spettatore. Ribadisco un concetto molto caro a me e anche all’associazione che rappresento: il valore dello sport è importantissimo nella crescita virtuosa di un territorio e della sua economia. Non è questione di spendere parole di sostengo, ma di insistere sul fatto che dalle palestre e dai campi sportivi passa la linfa che alimenta gli aspetti migliori della società. Sostenere questo settore, oltre che doveroso in particolare modo in relazione ai giovani (il vivaio del basket cesenate in questo senso è decisamente ampio, ndr), è un investimento con ampi margini di ritorno a 360 gradi".

Dunque sarete a fianco dei Tigers?

"Confermo quanto dissi al Carlino qualche mese fa: l’intenzione che abbiamo è quella di fare da collante col territorio, cercando di creare rapporti virtuosi di collaborazione con imprenditori che siano interessati a questa visione. E che magari aggiungano pure la passione per la palla a spicchi che è uno spettacolo".

Intervenire in una fase complessa come quella attuale sarebbe un segnale importante.

"Proprio perché il contesto non è semplice, è giusto lavorare per sostenere il progetto dei Tigers, una società arrivata a Cesena ormai da anni e che sta dimostrando di credere fortemente nel radicamento".

E’ il momento di muoversi.

"I contatti sono costanti, Confcommercio c’è, perché è qui che vuole stare: a fianco di chi crede nel territorio".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?