Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Prima tappa del campionato kart San Carlo quasi come Montecarlo

Esordio per il torneo italiano cittadino riservato a questi piccoli bolidi. Tanto l’entusiasmo e parecchie le emozioni

Una fase del campionato italiano dei circuiti cittadini di kart di San Carlo
Una fase del campionato italiano dei circuiti cittadini di kart di San Carlo
Una fase del campionato italiano dei circuiti cittadini di kart di San Carlo

Il rombo dei motori si sentiva in tutta la frazione di San Carlo, che ieri si è trasformata in una sorta di Montecarlo romagnola per ospitare la prima tappa del campionato Italiano di kart che si svolge su circuiti cittadini.

Il binomio tra San Carlo e i motori è ormai consolidato fin dal 1986 e ha riempito pagine di storia del territorio, impreziosite da appuntamenti difficili da dimenticare, come la sfida alla ‘Peppone e Don Camillo’, tra l’allora sindaco Giordano Conti e il parroco don Giovanni Savini o gli ospiti ‘vip’ come Valentino Rossi, Marco Melandri, Marco Lucchinelli e la star locale Marcellino Lucchi. L’evento ha regalato emozioni ai tanti appassionati che si sono dati appuntamento intorno al tracciato di circa 800 metri, approfittando degli stand gastronomici e di quelli dei prodotti del settore.

Ecco i vincitori. Nel raggruppamento 125 nazionale, top driver: classe kzn s Giovanni Muto, classe kzn u Kevin Ceccarelli e top driver Enrico Ottaviani. L’over 50 ha premiato Ernesto Galli, mentre tra gli amatori, nella classe 100 sul gradino più alto è salito Agostino Ippolito e in quella 125 tag s Gianni Zani (terzo Maurizio Zani, anima del kart a San Carlo). La classe 60 mini kart è stata vinta da Alessandro Marinelli, la 125 club da Massimo Zangirolami, la 125 new entry da Alessandro Di Consoli e il primo posto nella 125 over 30 è finito a Stefano Fumanti.

l.r.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?