Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Sammaurese, serve tenere a bada il Ghivizzano

Col campionato fermo in vista del rush finale, mancano infatti solo quattro turni alla chiusura della stagione regolare, la Sammaurese oggi sul campo del Ghivizzano nel recupero della gara non disputata a inizio marzo ha come primo obiettivo quello di muovere la classifica.

I toscani, reduci dal pareggio strappato sul campo del Rimini, con 37 punti sono alla ricerca della salvezza diretta, i tre punti in palio oggi permetterebbero al Ghivizzano di mettere alle spalle i playout.

Quindi non perdere per la Sammaurese vorrebbe dire mantenere le distanze dalla zona più pericolosa della classifica.

Sta bene il Ghivizzano; ha trovato continuità nei risultati e lo dimostrano i sette risultati utili consecutivi, tre vittorie e quattro pareggi arrivati negli ultimi turni. Serve insomma una bella Sammaurese, quella del primo tempo a Forlì senza poi cadere nelle distrazioni viste nella ripresa al ’Morgagni’. Luca Benedetti è squalificato e quindi al centro della difesa agirà la coppia composta da Sedioli e Gregorio, Thomas Bonandi si può dire del tutto tornato alla piena efficienza fisica quindi per Stefano Protti c’è la possibilità di decidere chi schierare. Nel Ghivizzano non sarà presente il difensore Mosti per squalifica, da notare che Mosti in questo campionato è andato in gol tre volte e sono state tutte reti decisive.

Bonandi e compagni devono mettere anche in conto di trovare un ambiente molto caldo dal punto di vista del tifo. Fischio di inizio alle 16 allo stadio ’Carraia’ di Ghivizzano, dirigerà Paul Leonard Mihalache di Terni.

Roberto Daltri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?