Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Scordare l’andata In campo per vincere usando equlibrio

Va assolutamente cancellato nella mente per 90’ il risultato dell’andata per rispolverarlo solo a fine gara. Vietato quindi pensare durante la partita a quello che è successo al ‘Veneziani’, ai vantaggi che ne conseguono. Bisogna invece avere in testa, ricordarlo bene e ripeterlo l’atteggiamento autorevole soprattutto dei primi trenta minuti, ma pure la capacità nella ripresa di creare occasioni a raffica anche se si è rischiato e ne sono state sbagliate troppe.

Il Cesena quindi deve giocare per vincere, con equilibrio, senza smanie anche per togliere coraggio a un Monopoli che ha dimostrato già all’andata di avere gamba ed essere pericoloso soprattutto in fase offensiva. Domenica scorsa i pugliesi, proprio per la dinamica della partita, avrebbero potuto soccombere con un punteggio superiore a una rete di scarto ma anche pareggiare. Inoltre non avranno pressioni, non hanno niente da perdere, il Cesena invece ha tutto da lasciare ma la squadra di Viali, in particolare nelle gare al Manuzzi, ha sempre saputo rispondere a tono nei momenti importanti rialzandosi puntualmente dopo che in trasferta era andata male. E’ la serata più importante e attesa del nuovo Cesena dopo la ripartenza dell’agosto 2018 e bisogna fare in modo che a breve ce ne siano altre. La Mare e i tifosi accompagneranno con affetto e carica i bianconeri, li terranno svegli. I giocatori della vecchia guardia hanno ripetuto spesso che la scorsa stagione se fosse stata presente la curva Mare la beffa col Matelica all’ultimo istante del match non sarebbe avvenuta. Non hanno torto.

re.ce.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?