Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 lug 2022
luca ravaglia
Sport
7 lug 2022

Tigers, si riparte da coach Patrizio, ma dove?

Oggi scadono i termini per iscriversi. Il coach è stato confermato. Firmato il centro di riserva. Anche se la domanda chiave è un’altra

7 lug 2022
luca ravaglia
Sport

di Luca Ravaglia

Evidentemente si lavora in silenzio. Perché mentre in casa Tigers tutte le bocche restano cucite, la società arrivata a Cesena nel 2018 portando in città lo spettacolo del basket di serie B (con ottimi risultati le prime due stagioni e con esiti rivedibili nelle altre due), sta muovendo le prime pedine sul fronte del mercato. In cima alla lista ci sarebbe la conferma di coach Vincenzo Patrizio, che in Romagna ha diretto soltanto sei gare, le ultime due di regular season e le quattro della serie playout vinta 3-1 contro Montegranaro e valsa la permanenza in categoria. Coach Patrizio aveva accettato una scommessa difficilissima, prendendo in mano una squadra che in poco tempo doveva cambiare radicalmente pelle, essendo reduce da cinque sconfitte consecutive valse un’incudine ai piedi che dalle tranquille acque di metà classifica, complici i ko in tutti gli scontri diretti, avevano sprofondato il gruppo nella zona bollente.

L’inizio è stato duro: sonora sconfitta in casa contro Rimini e altro ko a Ozzano, prima del tremendo referto giallo incamerato al Carisport in gara1 contro Montegranaro. A quel punto, col terreno scivolosissimo e le spalle inchiodate contro il muro, Patrizio ha saputo trovare la scialuppa giusta sulla quale scaraventare l’intera squadra a un passo dal naufragio: così, dopo otto sconfitte maturate in altrettante gare, sono arrivate le tre vittorie consecutive più importanti, quelle che hanno permesso ai Tigers di salvare la pelle.

Il club in questi giorni ha così avanzato una nuova proposta al coach che avrebbe accettato l’idea di mettersi al timone di un progetto nuovo, fatto di tanti giovani del territorio, a budget evidentemente ridotto, in attesa degli eventi. Eventi che ora verranno giocoforza a delinearsi velocemente, a partire da quelli imprescindibili. Che futuro attende il club? L’iscrizione alla prossima stagione di serie B sarebbe regolarmente stata effettuata entro i termini (la scadenza è oggi) e questo mette la prima pietra sul nuovo cammino, che potrebbe in ogni caso prendere una direzione nuova, che porta verso Cervia.

Il patron Giampiero Valgimigli in questi giorni è impegnato in una serrata serie di contatti sia con la riviera che con realtà cesenati: l’intento è ovviamente quello di fare chiarezza sull’effettiva volontà di sostenere il suo progetto, che se all’ombra della Rocca Malatestiana non dovesse trovare abbastanza proseliti da garantire quella strutturazione che Valgimigli insegue (legittimamente) da tempo, con ogni probabilità verrà trasferito a Cervia.

Nell’attesa di conoscere l’indirizzo del campo da gioco c’è da compilare l’elenco degli invitati al gran ballo. Che come detto, saranno in buona parte giovani e outsider. Un primo accordo sembra essere essere stato raggiunto col centro Jonas Bracci, 26enne, 203 centimetri, reduce da una stagione a Fiorenzuola (nel girone B) conclusa con 81 punti e 87 rimbalzi divisi in 29 gare giocate (in entrambi i casi dunque con una media di poco inferiore a 3 a incontro) per complessivi 368 minuti trascorsi sul parquet. Dovrebbe essere il lungo di riserva della squadra, che ovviamente ora aspetta tutti gli altri nomi. E prima di tutto le parole ufficiali della dirigenza: è arrivato il momento dell’addio a Cesena o no?

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?