Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

Under 16 sconfitta ed eliminata Under 15, vittoria a Pontedera

I ragazzi di Campedelli perdono in casa 0-1 e non centrano la finale. Andata vittoriosa per quelli di Magi

14 giu 2022

Stanno arrivando al dunque i tornei giovanili che vedono impiegate le ultime rappresentative del Cavalluccio ancora in ballo. La formazione Under 17 parte oggi per Fermo dove domani alle 20 allo stadio ’Bruno Recchioni’ affronterà nella seconda semifinale la Pergolettese. Gara secca dove, in caso di parità al 90’ saranno i calci di rigore a decretare chi affronterà la vincente dell’altra sfida tra Padova e Avellino in calendario nel pomeriggio nello stadio di Tolentino. Nella sfida contro i rivali lombardi di Crema, la squadra di mister Masolini dovrà però fare a meno del suo bomber Nicolò Amadori autore di 19 centri e fermato per due turni dal giudice sportivo.

Invece la squadra bianconera degli Under 16 allenata da Nicola Campedelli domenica a Villa Silvia è stata sconfitta 0-1 dalla Pro Sesto ed in questo modo, dopo il pareggio 2-2 nella gara d’andata, ha mancato l’accesso alla finale del 22 giugno che invece vedrà scontrarsi la Pro Sesto contro la Virtus Entella.

La gara è stata caratterizzata dalla rete deli ospiti al 6’ del primo tempo con Nucifero. Poi, convinti di poter rimontare, pareggiare prima e vincere poi, i ragazzi cesenati hanno cominciato ad attaccare ma si sono scontrati con il muro esetto dagli avversari. Man mano che passavano i minuti aumentavano fretta ed in parte anche il nervosismo, ma la palla di finire in rete voleva saperne. E così si arrivati alla fine con i ragazzi di Campedelli delusi ed i lombardi in festa per aver raggiunto un traguardo che, dopo il 2-2 dell’andata, sembrava insperato o quasi.

E’ andata invece molto bene ai ragazzi della squadra Under 15 che nella gara d’andata delle semifinali, hanno vinto 2-0 a Pontedera ipotecando un posto in finale, ammesso e non concesso che non combinino disastri nella gara di ritorno che si disputerà domenica prossimo a Martorano. E’ stato Mingarini il grande protagonista della vittoria cesenate. Il romagnolo ha ’timbrato’ una doppietta, rispettivamente al 7’ del primo tempo ed al 13’ della ripresa consentendo così alla sua squadra di affrontare la gara di ritorno con minori apprensioni, ma non per questo con minore attenzione e concentrazione. Nell’altra semifinale il Bari ha vinto a Vercelli 0-1 ed anche per i pugliesi si annuncia un ritorno meno complicato. La finale sarà in programma domenica 26.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?