Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 mar 2022

Viali: "Cesena, non sottovalutare nessuno"

Oggi trasferta a Pistoia. "Andremo in campo per vincere e senza fare calcoli per martedì". Maddaloni torna con la Primavera 2

12 mar 2022

di Daniele Zandoli

D’ora in avanti saranno tutte battaglie, meglio non farsi illusioni. Oggi alle 14.30 il Cesena gioca a Pistoia (e la Primavera 2 sarà a Perugia) e ancora una volta incontra una squadra in grande crescita, reduce da risultati importanti. William Viali lo sa ed ha avvisato i suoi. Nessuno si illuda che la vittoria sul Teramo abbia spianato la strada verso i big match della prossima settimana con Pescara e Reggiana, il viaggio in Toscana non sarà una gita fuori porta.

"La Pistoiese ha fatto 12 punti nelle ultime sette partite e nonostante sia al 17° posto in classifica è in crescita. A otto match dalla fine saranno numerosi i risultati sorprendenti perché tutte le squadre giocano alla morte per centrare i rispettivi obiettivi". Sarà l’ultima squadra normale prima di affrontare l’elite del campionato. Il pericolo di oggi è che i bianconeri possano avere già la testa al big match di martedì sera in Abruzzo. "Non dobbiamo assolutamente sottovalutare la Pistoiese, al Pescara ci pensiamo da stasera. Se qualcuno si permette di fare calcoli a questo punto della stagione non ha capito niente, i toscani stanno bene, sono galvanizzati da alcune vittorie casalinghe". Per certi tratti la Pistoiese assomiglia al Teramo, non fa barricate e ama il calcio aperto. "E’ una squadra cui piace provare a giocare a calcio – conferma Viali – coi ritocchi di gennaio hanno alzato l’esperienza del gruppo inserendo elementi di valore. Vano sta facendo bene in un attacco atipico, ben impostato sul piano fisico ma anche molto mobile. Accanto a lui gioca Di Massimo, uno esplosivo oltre a due esterni molto bravi. Come al solito la partita dipenderà da come entreremo in campo. Dovremo tenere ritmi alti mettendo a valor comune il benessere per la settimana completa".

Tra l’altro finalmente si comincia a vedere salire sul pullman anche qualche faccia sinora relegata in infermeria. "Sono tornati disponibili Allievi, Pittarello e Tonin. Piano piano usciamo dall’emergenza, sia chiaro un concetto: scelgo per vincere la partita senza fare calcoli in vista del match di martedì. Quindi va in campo la formazione migliore possibile, tenuto conto che Pittarello e Tonin vengono da una prolungata assenza". Come dire, che dovrebbero giocare uno scampolo mentre in campo ci va il “tridente” con Bortolussi, Caturano e Pierini. In difesa Ciofi è diffidato e con un cartellino sarebbe squalificato per Pescara. "Con Gonnelli e Pogliano fa un tris di centrali che sta bene. Non faccio calcoli". Giusto, è la filosofia della casa. Un’occhiata alle porte girevoli dell’infermeria mostrano qualche sprazzo di sereno. "Molti dovrebbero rivedersi dopo Pescara – continua Viali – tra questi Zecca e probabilmente anche Missiroli e Rigoni. L’obiettivo è giocarsi le ultime 4 o 5 partite al completo. A proposito, Maddaloni oggi giocherà uno spezzone di partita con la Primavera. Lavora con noi a pieno regime da settimane, prova coi ragazzi e vediamo come andrà". Bentornato!

All’andata i bianconeri erano più prolifici in trasferta e lacunosi al Manuzzi. Ora le cose sembrano essere cambiate. "Lo dico sempre. Non è casuale. Quando la curva è piena il Cesena vince, unica eccezione la Pistoiese all’andata. Con la ’Mare’ vibrante l’atteggiamento della squadra è sempre quello giusto".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?