Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Civitanova, formati dall’amore: ospite Simona Atzori

L’artista priva delle braccia dalla nascita, che ha intrapreso con successo l’attività di pittrice e ballerina classica riscuotendo grande notorietà, presente in occasione della 40esima Giornata nazionale per la vita

Ultimo aggiornamento il 4 febbraio 2018 alle 13:59
Simona Atzori

Civitanova, 2 febbraio 2018 - Un’ospite davvero speciale per la 40esima  Giornata nazionale per la vita: Simona Atzori. L’artista priva delle braccia dalla nascita, che ha intrapreso con successo l’attività di pittrice e ballerina classica riscuotendo grande notorietà anche a livello internazionale, parteciperà all’evento “Formati dall’amore”, organizzato a Civitanova dall’associazione “Movimento per la vita”, con il patrocinio del Comune. L’appuntamento è per domenica al teatro Conti della parrocchia San Marone alle 17.

“Simona Atzori è una grande testimonial dell'unicità della vita umana – ha detto Francesca Cernetti, responsabile del Movimento per la Vita insieme con Maria Ester Canaletti, Erika Cardelli, Veronica Cellini e Paola Perenti – perché ha realizzato tutti i suoi sogni di ballerina e pittrice non tenendo conto degli ostacoli. Definisce la sua vita una vita a colori e per questo bbiamo scelto di condividere il suo messaggio positivo in modo che possa essere trasmesso soprattutto ai giovani che in questa società sono sempre più bisognosi di comprendere che la vita è gioia”.

“L'amministrazione comunale – ha detto l'assessore al welfare, comunità e famiglia Barbara Capponi - ha inteso patrocinare e sostenere questa iniziativa di altissimo valore etico e culturale. Tra gli obbiettivi della Giunta c'è proprio quello di promuovere una cultura aperta alla vita, significativamente rappresentata dalla Atzori, che esprime in modo magistrale il desiderio di felicità connaturato ad ogni persona. Il suo entusiasmo e la sua determinazione ci insegnano che non possiamo lasciarci fermare da limiti che gli altri vedono e che noi non sentiamo di avere”.

La partecipazione è aperta a tutti e gratuita, ma occorre prenotare. Info e prenotazioni: 348 6605183.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.