Sul posto sono intervenuti i carabinieri (Foto di repertorio Ravaglia)
Sul posto sono intervenuti i carabinieri (Foto di repertorio Ravaglia)

Civitanova, 8 agosto 2019 - Litiga con un coetaneo e per risolvere la questione sfodera una mazza da baseball e lo spedisce all’ospedale. Anche il caldo deve averci messo del suo nell’esplosione di violenza che qualche giorno fa ha esibito un 45enne. L’uomo ha aggredito un 48enne, costretto poi a ricorrere alla cure del pronto soccorso dell’ospedale di Civitanova a causa delle lesioni riportate a seguito dei colpi ricevuti. I medici per lui hanno dato una prognosi di una decina di giorni per le lesioni riportate.

L’aggredito si è rivolto ai carabinieri per raccontare quanto gli era accaduto e, a conclusione delle indagini durate una settimana, gli inquirenti hanno identificato e denunciato il 45enne che dovrà rispondere dell’accusa di lesioni personali aggravate. Le indagini hanno chiarito anche che a innescare la scintilla era stata una litigata generata da motivi futili, che il più giovane dei contendenti aveva però deciso di affrontare imbracciando una mazza da baseball. 

Una denuncia ha rimediato anche un 28enne che è stato fermato l’altra notte, poco prima dell’alba, nel corso di controlli su strada effettuati dall’Arma. Era alla guida della sua auto ma non ha superato il test dell’etilometro. La prova ha rilevato un valore di 1,10 grammi per litro di alcool nel sangue. I carabinieri lo hanno denunciato per il reato di guida in stato di ebbrezza, e gli hanno anche ritirato la patente. Su questo fronte, i controlli dei carabinieri saranno intensificati nei prossimi giorni, in vista dell’arrivo di molti turisti, per la sicurezza di tutti gli utenti della strada.