Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

"Aiuti Covid: l’assessore si dimetta o il sindaco revochi la delega"

Mezzasoma dei 5 Stelle: "Se voleva il contributo non doveva votare la delibera"

Sulla vicenda dell’assessore comunale che avrebbe ricevuto un contributo relativo agli aiuti Covid destinati alle famiglie in difficoltà, anche il Movimento Cinque Stelle di Potenza Potenza punta il dito contro l’amministrazione comunale. Non solo, i pentastellati chiedono adesso le dimissioni dell’assessore in questione.

"Non tutto quello che è lecito è sempre e in ogni caso opportuno – afferma il capogruppo dei Cinque Stelle, Stefano Mezzasoma -. Chi determina i criteri di assegnazione di un qualsiasi contributo dovrebbe astenersi poi dal farne domanda, così da fugare ogni possibile sospetto o incomprensione. Invece nel caso denunciato dal Pd nel nostro Comune è avvenuto purtroppo l’esatto contrario. Se l’assessore intendeva fare richiesta per quel contributo avrebbe dovuto almeno evitare di partecipare alla giunta e votare la delibera".

Mezzasoma propone, dunque, una soluzione alquanto drastica: "Ora il sindaco Tartabini, che tra l’altro detiene anche la delega ai Servizi sociali, invece di tentare di giustificare una condotta che seppur non reato rappresenta evidentemente un grave strappo istituzionale, dovrebbe indurre il proprio assessore a rassegnale le dimissioni o, in caso contrario, a revocarlo dall’incarico".

g. g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?