Civitanova, 10 marzo 2018 – Raffica di perquisizioni sulla costa. Il primo blitz ha portato all’arresto di due giovani: i carabinieri hanno fatto irruzione mentre stavano cercando di nascondere la droga, un panetto di 100 grammi di hashish, nello sgabuzzino. Nell’appartamento è stato trovato anche un bilancino di precisione mentre nel garage c’era una pistola calibro 22 marca Astra, con matricola abrasa e 29 cartucce. All’esito degli accertamenti per i due civitanovesi entrambi di 24 anni D.V. e M.P., sono scattate le manette per spaccio e sono stati rinchiusi nel carcere di Ancona a disposizione dell’autorità giudiziaria. D.V. dovrà anche rispondere per la detenzione di arma clandestina.

Durante una seconda perquisizione i militari hanno trovato 13mila euro, tre grammi di marijuana e due di hashish, due coltelli da 29 e 32 centimetri , un manganello telescopico e un Grinder trita erba. I soldi, ritenuti provento di attività illecite, la droga e le armi sono state sequestrati. Un 26enne civitanovese è stato denunciato per spaccio e detenzione illegale di armi.


Tre proiettili per fucili di tipo militare, due per pistola, circa un  grammo di hashish e un bilancino di precisione sono stati trovati durante un altro controllo dei carabinieri. Due persone di 52 e 21 anni sono state denunciate per detenzione illegale di munizionamento da guerra e civile e detenzione di sostanze stupefacenti.