"È arrivato a conclusione il lungo e complesso iter relativo alla strada realizzata dalla società Ecocittà". Ad affermarlo è il sindaco Noemi Tartabini, che torna sulla questione della bretella Ecocittà a Porto Potenza, dopo le recenti proteste del Pd locale in merito alla mancata inaugurazione di quel tratto stradale. "E’ stata formalmente fissata per domani la data per la firma del verbale di presa in consegna anticipata delle opere che porterà all’utilizzo pubblico di quella zona – spiega la Tartabini -. Il normale iter avrebbe richiesto la conclusione della procedura di collaudo ma, viste le criticità tecnico-amministrative emerse nel corso della realizzazione della strada in questione, che quindi avrebbero comportato ulteriori ritardi, i legali delle parti hanno definito uno strumento condiviso che renderà possibile l’acquisizione delle opere da parte del Comune. La strategia individuata dopo un lungo percorso di condivisione tra le parti, consente di evitare ulteriori lungaggini e soprattutto di scongiurare possibili contenziosi che rappresenterebbero inevitabilmente un danno per la comunità sotto vari punti di vista. Dopo la firma si terrà un nuovo sopralluogo, già fissato per martedì, con i tecnici della Provincia tenuti a esprimersi sulle modalità per l’apertura in sicurezza della nuova viabilità carrabile e pedonale".