Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Capone e Squadroni: molti impianti in cattivo stato o insufficienti, serve una cittadella dello sport

"Le strutture sportive civitanovesi devono essere potenziate, a partire dal Polisportivo che deve diventare la nuova cittadella dello sport". Lo afferma Ivan Capone, candidato consigliere della lista ‘Siamo Civitanova’, in sostegno a Silvia Squadroni. Nella serata di giovedì, al centro civico Risorgimento, si è tenuto un incontro tra la coalizione della Squadroni e le società sportive cittadine per discutere dello stato in cui versano alcuni impianti, le difficoltà incontrate dalle realtà che operano nel mondo dello sport, i fondi del Pnrr e le proposte portate avanti dalla stessa coalizione. Si è parlato, così, dell’idea di una nuova ‘cittadella dello sport’; ma cosa si intende esattamente con questa definizione? Secondo Squadroni e i suoi si tratta di un progetto che interessa tutta la città, a partire dal Polisportivo dove l’ambizione è quella di "riqualificare le strutture già esistenti come la bocciofila, il circolo tennis e il campo da calcio perché i tifosi hanno il diritto di seguire le partite in un luogo più accogliente". Ma al contempo vanno creati dei nuovi spazi dedicati alle attività motorie: quindi "una pista di pattinaggio con annessi spogliatoi e delle "idonee strutture per l’atletica, la boxe e tutte le altre discipline oggi sacrificate in luoghi obsoleti e fatiscenti".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?