E’ stata intensificata l’attività di controllo del territorio da parte della polizia che, tra martedì e mercoledì, ha passato al setaccio i due maxi condomini Hotel House e River Village di Porto Recanati, per contrastare i reati di criminalità diffusa e quelli connessi al traffico di droga. I controlli hanno visto l’impiego dei poliziotti della questura di Macerata (squadra mobile e ufficio immigrazione), insieme ai rinforzi del reparto prevenzione crimine Umbria-Marche con l’ausilio dell’unità cinofila antidroga di Ancona, e sono stati attuati nelle aree più a rischio caratterizzate da fenomeni illeciti e da degrado urbano. Lì si è proceduto all’identificazione di persone e veicoli sospetti. Così, sono state controllate 159 persone (di cui sette sottoposte a misure restrittive della libertà personale come gli arresti domiciliari e l’affidamento in prova ai servizi sociali) e 92 auto.