"Incredibile ma vero: il nostro Comune perde un’altra occasione di finanziamento". Così il Pd di Potenza Picena. "La Regione ha pubblicato un bando per la concessione di contributi a favore dei Comuni per la messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico: importo massimo concedibile a ciascun Comune di 300mila euro per ogni istanza, con la possibilità di presentare due richieste (quindi fino a 600mila euro). Circostanza irrinunciabile per reperire risorse e intervenire finalmente in via Recanati e via Molino Vecchio. Anche in questo caso, la Regione ha optato per un bando nel quale chi per primo presenta la richiesta ottiene i finanziamenti". Così, osserva il Pd, "il 26 agosto l’ufficio tecnico affida la progettazione definitiva dei lavori di manutenzione e messa in sicurezza di via Recanati e via Molino Vecchio. Eppure anche in questa occasione, Potenza Picena è arrivata in ritardo, riuscendo a non ottenere finanziamenti. Ammessi i primi 12 Comuni (tra questi Camerino, Colmurano e Montelupone), mentre i nostri progetti risultano: 25esimo (via Recanati) e 29esimo (via Molino Vecchio)".