Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Cultura e servizi scolastici: impegnati otto giovani volontari

Si prepara ad accogliere otto giovani volontari, il comune di Morrovalle, nell’ambito del Servizio civile. Per i primi sei, i progetti sono già stati approvati ed effettuata la selezione dei ragazzi, che rappresentano una vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico. Quattro di questi sono stati scelti all’interno di "Educanet", progetto che vede l’Asp Grimani Buttari di Osimo come capofila e che si propone di garantire servizi pre e post scuola nei plessi scolastici e nei centri di aggregazione per l’infanzia e l’adolescenza. Due, invece, i selezionati all’interno di "Giovani Attivi", che ha invece il Comune di Macerata come capofila e si propone la creazione di uno sportello informativo comunale. È in fase di approvazione, invece, il bando per il Servizio civile digitale, che consentirà ai giovani partecipanti di avere accesso a formazione indirizzata a migliorare le loro conoscenze e competenze in ambito digitale e cui il Comune ha aderito mettendo a disposizione due posti. Il Servizio civile universale prevede, a livello nazionale, la selezione di 56.205 operatori volontari da impiegare in progetti presentati da enti pubblici e privati di tutto il territorio. Ogni volontario sottoscriverà un contratto con il Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio Civile Universale che fissa l’importo dell’assegno mensile in 444,30 euro ed i progetti avranno una durata di 12 mesi, con un orario di servizio di 25 ore settimanali.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?