Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

"Derubato in spiaggia dalla sexy ladra"

L’abbraccio con furto, sparisce la collanina d’oro. Civitanovese denuncia: 40enne finisce sotto processo

paola pagnanelli
Cronaca
Le indagini dei carabinieri (archivio)
Le indagini dei carabinieri (archivio)
Le indagini dei carabinieri (archivio)

di Paola Pagnanelli

Un abbraccio improvviso da una giovane sconosciuta, che in un orecchio, con accento spagnolo, aveva sussurrato a un uomo un invito allettante. Con questo trucco sarebbe stato raggirato un 66enne, che soltanto più tardi aveva scoperto di non avere più la collana d’oro. Per questo episodio, è sotto processo con l’accusa di furto Romina Stojanovic, all’epoca 40enne, nata a Vimercate, in Lombardia. A denunciarla era stato il civitanovese. L’uomo, la mattina del 18 luglio del 2017, poco prima delle 9, era sul lungomare Piermanni diretto alla spiaggia. All’improvviso lo aveva avvicinato una ragazza, giovane curata e piacente, che lo aveva abbracciato e gli aveva fatto delle profferte sessualmente esplicite in un orecchio, parlando con un accento vagamente spagnolo. Il civitanovese aveva respinto le avances e la ragazza, e aveva ripreso il passo, e sebbene lei ogni tanto tentasse di riavvicinarsi, gli approcci sarebbero finiti lì. Ma arrivato alla spiaggia, si era accorto di non avere più al collo la collana in oro con due ciondoli, sempre in oro, che aveva fino a poco prima. Così era andato subito dai carabinieri di Civitanova, raccontando i fatti. Le indagini avevano portato ad accusare Stojanovic di quel furto, ma la donna risultava sempre irreperibile. Ora invece è stata rintracciata e così il processo, in tribunale a Macerata, è potuto partire. Il giudice Vittoria Lupi ha fissato a dicembre l’udienza per sentire i carabinieri che fecero le indagini. I testimoni saranno citati dal pubblico ministero, Rocco Dragonetti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?