Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 apr 2022

Fuori onda sugli incarichi: il video in procura

Acquisita dai carabinieri la registrazione del colloquio post Consiglio tra Ciarapica, il segretario comunale e Morresi

29 apr 2022
paola
Cronaca
Ciarapica, Morresi e Morosi parlano tranquillamente credendo finito il collegamento
Ciarapica, Morresi e Morosi parlano tranquillamente credendo finito il collegamento
Ciarapica, Morresi e Morosi parlano tranquillamente credendo finito il collegamento
Ciarapica, Morresi e Morosi parlano tranquillamente credendo finito il collegamento
Ciarapica, Morresi e Morosi parlano tranquillamente credendo finito il collegamento
Ciarapica, Morresi e Morosi parlano tranquillamente credendo finito il collegamento

CIVITANOVA

di Paola Pagnanelli

Finisce in procura il fuori onda tra il sindaco Fabrizio Ciarapica, il segretario comunale Sergio Morosi e il presidente del Consiglio, Claudio Morresi. Nei giorni scorsi, i carabinieri hanno acquisito il filmato dalla candidata sindaco Silvia Squadroni e lo hanno depositato in procura. A questo punto dovrà essere aperto un fascicolo, per valutare se quella conversazione possa contenere gli estremi per ipotizzare qualche reato.

Il caso era emerso la settimana scorsa quando l’avvocato Squadroni, candidata del polo civico SiAmo Civitanova, ha reso pubblica la registrazione di una conversazione avvenuta alla fine del Consiglio comunale online del 20 ottobre 2020. Terminata la seduta, durante la quale era stata bocciata la variante Amadori, assessori e consiglieri si erano via via scollegati. Erano invece rimasti a chiacchierare il sindaco, il segretario comunale e il presidente del Consiglio. Pensando che non ci fossero altri collegati, avrebbero iniziato a discutere di incarichi e delibere “da infiocchettare“. Ciarapica aveva menzionato l’ingegnere Corrado Perugini, progettista della variante Amadori che era stata appena respinta, nonché vice coordinatore provinciale di Forza Italia. Ciarapica, vice coordinatore regionale di FI, aveva citato l’incarico per la progettazione del supermercato dell’ex liceo scientifico: “Oggi Corrado non l’ho sentito per niente, non l’ho chiamato, però diciamocelo tra noi, il liceo lo ha portato a casa eh! Quelli nemmeno lo conoscevano, li ho messi in contatto io, quindi ha rimediato dai!“. Poi era intervenuto Morresi criticando la gestione della pratica Amadori. Ma Ciarapica replicava che “l’assessore doveva lavorarci, doveva infiocchettarla per bene, far vedere che si facevano le strade. Infiocchettarla meglio“. Poi i tre avevano discusso dell’utilizzo del ricavato della vendita di Gas Marca. “Adesso ci sono questi soldi che servono per tutto“ sono le parole del segretario comunale. A un certo punto, Morresi si era accorto che erano ancora online: “Stacca – aveva detto a quel punto Morosi -, cancelliamo e andiamo a dormire“. La registrazione di quella seduta consigliare è ancora agli atti, ma la parte finale non c’è. Sarebbe stata cancellata.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?