I carabinieri della Compagnia di Civitanova
I carabinieri della Compagnia di Civitanova

Civitanova, 7 dicembre 2018 - Una sessantenne anconetana è stata fermata con degli arnesi da scasso in macchina ed è stata denunciata dai carabinieri della Compagnia di Civitanova. Sono stati denunciati anche due magrebini, che a novembre erano diventati l’incubo dei commercianti del centro, perché autori di furti in serie, soprattutto nei negozi di abbigliamento.

I controlli e le indagini dell’Arma hanno portato a segnalare tre persone all’autorità giudiziara. La donna, una anconetana di 60 anni, è stata controllata a un posto di bocco, e siccome l’auto che guidava risultava sottoposta a sequestro, la pattuglia dei carabinieri ha effettuato una verifica più approfondita e nel bagagliaio sono stati rinvenuti una tronchese, diversi cacciavite e degli arnesi da scasso vari, dei quali la sessantenne non ha saputo giustificare il possesso.

Alla fine la donna si è presa una denuncia, oltre a 4.000 mila euro di multa con il sequestro del veicolo ai fini della confisca.

Sono stati denunciati inoltre, a seguito delle indagini dei carabinieri, anche due nordafricani – un 35enne tunisino e un 25enne marocchino –, gli autori di alcune razzìe messe a segno nel mese di novembre nei negozi del centro, da cui erano spariti dei capi di abbigliamento e anche altra merce per un valore complessivo pari a circa un migliaio di euro.