Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

Gattafoni, da Civitanova alla Slovenia in kayak contro la fibrosi cistica

Da Civitanova alla Slovenia, Gattafoni torna sul kayak per sfidare ancora una volta la fibrosi cistica. La nuova avventura inizierà giovedì

21 giu 2022
francesco rossetti
Cronaca
L’iniziativa di Gattafoni presentata in Regione
L’iniziativa di Gattafoni presentata in Regione
L’iniziativa di Gattafoni presentata in Regione
L’iniziativa di Gattafoni presentata in Regione

Civitanova Marche, 21 giugno 2022 - "Accendiamo un riflettore su una malattia invisibile, la fibrosi cistica: la mia impresa sportiva per cercare di risolvere i problemi di chi è costretto a viverla ogni giorno". Con queste parole il trentaseienne civitanovese Alessandro Gattafoni, ha voluto presentare la seconda edizione della ‘125 miglia per un respiro’, nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è tenuta ieri a palazzo Raffaello. L’iniziativa, un’impresa sportiva che condurrà Gattafoni a bordo di un kayak da Civitanova fino alla Slovenia, è stata pensata per raccogliere fondi e sensibilizzare i cittadini e le istituzioni sul tema della fibrosi cistica, malattia di cui lo stesso sportivo civitanovese è affetto.

Così, sono state coinvolte le sezioni della Lega Italiana Fibrosi Cistica delle regioni in cui farà tappa Alessandro Gattafoni durante la traversata e per ognuno di questi momenti sono previsti degli incontri dove saranno attive le varie raccolte fondi. L’avventura di Gattafoni inizierà alle 5.30 di giovedì: dal lungomare nord (fosso Caronte) si dirigerà verso il porto di Ancona, dove l’arrivo è previsto per le 18 e alle 19.30 ci sarà l’appuntamento con l’apericena solidale sul terrazzo della Lega Navale. E come non lo è stato lo scorso anno – in quell’occasione la traversata toccò la costa croata – solo, Gattafoni, non lo sarà nemmeno stavolta; ad accompagnarlo, l’equipaggio dell’imbarcazione ‘Desire’ al cui vertice c’è il suo mental coach e guida tecnica, Daniele Scarpa, ex campione di canoa e oro ad Atlanta ‘96. Gli altri traguardi sono fissati a Cesenatico (24 giugno), Venezia (26 giugno), Bibione (27 giugno), Trieste (28 giugno) e infine l’arrivo, previsto per il 29 dello stesso mese in Slovenia, più precisamente nella località di Pirano.

"Ringrazio Gattafoni a nome mio e della Regione – ha detto l’assessore regionale Giorgia Latini –. L’essere umano, anche quando sperimenta il limite, è in grado di sprigionare una potenza che lo supera". Ma non mancano neppure le testimonianze di alcuni volti noti dello sport come il campione olimpico e mondiale nel kayak, Antonio Rossi, la campionessa paralimpica di tiro con l’arco Sandra Truccolo e la celebre ciclista Antonella Belluti, che hanno incoraggiato Alessandro Gattafoni. ‘125 Miglia per un respiro’ è un’iniziativa realizzata con il patrocinio della Regione e della Fick, la Federazione italiana canoa kayak.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?